IT Pro

La QoS nelle reti carrier Ethernet

Pagina 4: La QoS nelle reti carrier Ethernet

La QoS nelle reti carrier Ethernet

I diversi requisiti di QoS dei servizi, costituiscono una sfida tecnologica per i service provider: fornire video ad alta definizione e servizi di fonia su una rete che sopporta già il discontinuo traffico Internet richiederà ancora grossi investimenti.

Il mondo delle telecomunicazioni sta approfittando, in questo periodo, della possibilità di creare delle reti di tipo "carrier-grade" (ovvero destinate all’industria delle telecomunicazioni), che richiedono una qualità del servizio normalmente non disponibile per le tradizionali reti basate su IP; questa qualità del servizio è uno degli aspetti chiave con cui si confrontano i service provider quando costruiscono delle reti di trasporto dati basate su pacchetti.Uno dei fattori cruciali è la capacità di garantire un livello di servizio definito con il cliente tramite un Service Level Agreement (SLA). Un contratto di tipo SLA garantisce che la fornitura di determinate performance, throughput e latenze non scenda sotto livelli concordati e questo risultato è ottenuto, solitamente, impostando delle priorità sul traffico.

A secondo del tipo di traffico deve essere fornita una determinata QoS (Quality of Service): per lo streaming multimediale la QoS deve garantire il throughput, per la telefonia su IP deve imporre limiti molto stretti sulle variazioni dei ritardi dei pacchetti (due pacchetti destinati allo stesso IP possono effettuare percorsi di instradamento molto diversi e di conseguenza avere tempi di consegna differenti), mentre le applicazioni critiche (per esempio la chirurgia remota) richiedono un livello di disponibilità estremamente elevato.

Rifacendosi alla definizione classica sulle richieste dei servizi, quelli anelastici richiedono una certa quantità di banda per funzionare: se la banda è superiore rimane inutilizzata mentre, se è inferiore al necessario, il servizio non funziona; viceversa quelli elastici si adattano alla quantità di banda disponibile variando le loro performance.

La QoS è quindi una condizione necessaria per il funzionamento dei servizi anelastici.