Mercato

La roadmap di Zyxel per il 2021

Nel 2020, la gran parte delle aziende si è dovuta attrezzare per poter lavorare in remoto e questo ha portato a nuove esigenze di mercato, una vera e propria corsa alla digitalizzazione che ha permesso al settore di ottenere buoni risultati nonostante la crisi del momento.

Zyxel ha saputo intrepretare correttamente i nuovi input del mercato, capacità che gli ha permesso di affrontare il 2020 in maniera performante.

“Zyxel ha sempre creduto nella necessità di un modello di networking IT semplice e scalabile per la crescita digitale delle aziende, supportato e gestito da professionisti preparati, questo senza dimenticare la protezione dai rischi di un mondo sempre più connesso“.

“Abbiamo quindi messo a disposizione tecnologie efficaci che hanno saputo rispondere alle esigenze del mercato” ha affermato Valerio Rosano, Country Manager Italia e Iberia di Zyxel Networks.

zyxel

“Nonostante le difficoltà riscontrate con l’impatto del Covid-19, già nel terzo quarter dell’anno esse sono state superate. Questo recupero ha permesso a Zyxel di chiudere il 2020 con una performance in crescita a doppia cifra“.

Il networking in cloud è uno degli eroi del 2020 da celebrare, avendo consentito una connettività fluida e sicura per il lavoro a distanza o da casa. La sua architettura centralizzata ha silenziosamente permesso alle aziende di realizzare la gestione remota dei dispositivi di rete come l’aggiornamento del firmware o la risoluzione dei problemi.

Si è dimostrato così utile in circostanze in cui i viaggi e gli incontri di gruppo sono stati fortemente limitati. “Negli ultimi 12 mesi, abbiamo visto in prima persona l’ottimizzazione potenziale di una gestione di rete in cloud, in particolare i suoi costi di rete ridotti e l’accessibilità ovunque/sempre”.

“È grazie a questi vantaggi competitivi che ci aspettiamo che l’incremento delle trasformazioni digitali basate sul cloud, indotto da Covid, continui anche nel prossimo anno”.

“Zyxel grazie a Nebula presenta una soluzione chiavi in mano, unica nel panorama ICT: è una soluzione di gestione della rete basata sul cloud al 100% che gestisce centralmente e da remoto tutti i dispositivi wired, wireless e security di Nebula da un singolo pannello di controllo, il Nebula Control Center (NCC)”.

Zyxel per il 2021 punta, oltre alla crescita dei propri partner, a sviluppare Nebula e a portare nella piattaforma sempre più apparati, così che il VAR abbia una piattaforma unica di gestione del portfolio prodotti Zyxel.

È previsto per aprile un aggiornamento importante: la serie firewall USG FLEX approderà su Nebula, questo permettendo di configurare e gestire il device con tutte le features on premise.

“L’obiettivo è anche quello di investire in ricerca e sviluppo per offrire al mercato soluzioni che rispondano in modo efficace alle esigenze nuove. In Zyxel lavoriamo sempre pensando al futuro, nel proporre strumenti commerciali e marketing in anticipo rispetto ai trend di mercato”.

Vogliamo dare ai nostri partner e ai nuovi system integrator prospettive rinnovate ed entusiasmo, unite a soluzioni sempre all’avanguardia”. Inoltre, la formazione, fiore all’occhiello Zyxel, è in continua evoluzione: “Per questo stiamo lavorando ad un portale on-demand per la fruizione dei contenuti, così da ottimizzare la preparazione (e le agende) dei partner”.