IT Pro

La sala riunioni si controlla dallo smartphone

fabbricadigitale, azienda IT specializzata in soluzioni software per il mondo cloud e multimediale, ha annunciato una soluzione per automatizzare la gestione e il funzionamento degli ambienti dedicati alle riunioni che si chiama “Workhera“.

L’idea della soluzione è nata, ha osservato l’azienda, per superare le criticità legate alla gestione delle meeting room aziendali a causa delle molteplici apparecchiature non sempre intuitive, dei cavi e della periodica verifica del funzionamento di telecomandi e batterie.

“La complessità di attivazione dei dispositivi delle sale riunioni rende sempre difficoltoso l’avvio del meeting facendo impiegare mediamente dai 5 ai 15 minuti per la sola configurazione dei sistemi stessi. Con Workhera questo processo diventa molto facile e intuitivo, ed è controllabile con un unico strumento: il proprio smartphone o un tablet aziendale”, ha commentato Andrea Acquaroni, Marketing Manager di fabbricadigitale.

Ai fini pratici Workhera le attrezzature presenti in sala sono controllabili tramite un’applicazione installata su device digitali (smartphone, tablet, monitor touch) o da interfaccia web.

Dallo smartphone è possibile verificare lo stato di prenotazione e eventualmente effettuarne una nuova, avviare una call o una presentazione video, regolare il volume, accendere e spegnere le luci, regolare il sistema di condizionamento o gli infissi automatizzati ecc.