Altre News

Le novità di Lenovo a Fiera Didacta 2019

Lenovo è tra i protagonisti di Fiera Didacta Italia 2019, la manifestazione internazionale dedicata al mondo dell’istruzione, giunta alla sua terza edizione, sostenuta da Indire (Istituto Nazionale Documentazione Ricerca Educativa), che comincia oggi presso la Fortezza da Basso di Firenze dal 9 all’11 ottobre.

«Da un sondaggio condotto quest’anno da Lenovo su 15 mila persone di 10 Paesi del mondo risulta che l’istruzione è migliorata grazie alla sempre maggiore accessibilità alle tecnologie intelligenti» ha dichiarato Guido Terni, Education Manager di Lenovo Italia.

Che ha poi continuato: «Innovazioni e dispositivi intelligenti come la VR vengono oramai utilizzati per creare ambienti di apprendimento inclusivi e coinvolgenti e per aiutare a supportare ulteriormente gli studenti, mettendo loro a disposizione tecnologie per “entrare” nella materia che stanno studiando».

Assieme ai propri partner, Lenovo è presente con uno stand che si sviluppa su tre aree in ciascuna delle quali i visitatori possono prendere visione dell’offerta hardware e software dell’azienda per l’innovazione del sistema scolastico.

La prima area riproduce un’aula scolastica ed è dedicata all’esperienza immersiva della realtà virtuale dove, attraverso la VR classroom experience con Google Expedition, installata sui visori Lenovo Mirage Solo con Daydream, è possibile provare delle simulazioni di classe.

L’area espositiva dello stand presenta l’offerta education e professionale di Lenovo, con particolare attenzione ai laptop della linea ThinkBook con Windows 10 Pro, i ThinkCenter Nano caratterizzati da consumi ridotti e i PC ThinkCentre Tiny in One.

Completa lo stand un’area gaming, dove i visitatori possono misurare la propria abilità di guida con la Ducati Experience su MotoGP 2019, installat sui PC della famiglia Legion, con monitor panoramici Lenovo Legion Y44W a display curvo.

Nell’ambiente della compagnia anche interventi del Moige, con cui Lenovo collabora al progetto “Giovani ambasciatori contro il cyberbullismo per un web sicuro”, che ha l’obiettivo di fornire alle famiglie gli strumenti idonei per fronteggiare il fenomeno del cyberbullismo.

Il Moige mette a disposizione un “Centro mobile” di sostegno e supporto alle vittime di cyberbullismo. Un ufficio itinerante con personale specializzato che effettua il giro dell’Italia raggiungendo le scuole e i comuni che ne richiedono l’intervento.