Software & Hardware

Le novità di Vertiv nel Thermal Management

Vertiv ha annunciato alcune iniziative mirate a soddisfare la crescente richiesta dei clienti di tecnologie e servizi di Thermal Management. Si tratta di soluzioni che comprendono Vertiv Liebert OFC, la nuova gamma di refrigeratori d’acqua all’avanguardia con compressori centrifughi a levitazione magnetica Turbocor, presentata in collaborazione con Geoclima.

La famiglia di chiller refrigerati ad aria e acqua sarà inizialmente disponibile in Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA). La partnership tecnologica con Geoclima, società specializzata in sistemi di raffreddamento a basso impatto ambientale, consente a Vertiv di sfruttare una tecnologia di altissimo livello e una tradizione consolidata in tutto il mondo.

Il design del Liebert OFC è stato ottimizzato in modo da utilizzare refrigeranti a basso livello di GWP, tra cui R1234ze, garantendo un’elevata efficienza energetica. Nella gamma sono disponibili anche altri refrigeranti tra cui R513A e R134a.

Vertiv

Kevin Brady, vice presidente e general manager Thermal Management di Vertiv in Europa, Medio Oriente e Africa, ha dichiarato: «Riteniamo che sia Vertiv che Geoclima apportino grandi conoscenze ed esperienza a questa partnership tecnologica».

«Il nuovo Liebert OFC fornirà ai nostri clienti del mondo dei data center una completa gamma di chiller basati sulle tecnologie scroll, vite, vite inverter e turbocor, consentendo loro di raggiungere gli obiettivi di efficienza e di restare allineati con le normative».

Paolo Ferraris, presidente di Geoclima, ha invece detto: «Sono sicuro che il mix tra l’innovativa gamma di prodotti Geoclima, i laboratori all’avanguardia di Vertiv e la profonda conoscenza delle applicazioni del data center renderanno questa partnership tecnologica un successo per entrambe le nostre aziende».

La gamma completa Liebert OFC include modelli refrigerati ad acqua da 300 kW a 1600 kW e modelli refrigerati ad aria da 300 kW a 1700 kW, disponibili anche in configurazione free-cooling e adiabatica.

Le novità si possono provare presso il Customer Experience Centre di Tognana (PD), dove sono presenti sei laboratori, tra cui il Laboratorio Chiller (capacità di 1,6 MW), in grado di testare e convalidare le prestazioni con diverse temperature dell’acqua refrigerata e simulare condizioni ambientali che vanno da -10 a +55° C.