Mercato

Lenovo inizia l’anno fiscale 2019/20 con una crescita record

Lenovo Group ha annunciato che il fatturato del gruppo nel primo trimestre ha raggiunto i 12,5 miliardi di dollari, ottavo trimestre di crescita consecutiva. L’utile prima delle imposte è più che raddoppiato rispetto all’anno precedente, crescendo di 127 milioni di dollari e raggiungendo 240 milioni.

Anche il reddito netto è più che raddoppiato, raggiungendo i 162 milioni di dollari, pari a una crescita di 85 milioni. L’utile base per azione nel primo trimestre è stato di 1,37 centesimi US o 10,74 centesimi HK.

I risultati del primo trimestre indicano che Lenovo continua a crescere, con prestazioni superiori rispetto all’andamento del mercato e affermandosi come una delle forze del settore tecnologico, nonostante le incertezze geopolitiche e commerciali.

I risultati sono guidati dall’Intelligent Devices Group (IDG), che è composto da due business uniti. La prima è il gruppo PC and Smart Devices (PCSD), che continua a crescere a doppia cifra (12%).

Nei PC, la crescita in volume ha superato la media del mercato, che nel suo complesso sta registrando una ripresa, di oltre 13 punti, e il gruppo ha raggiunto una quota di mercato record del 24,9%, il più grande risultato di tutti i tempi. Ciò significa che un PC su quattro costruiti al mondo è a marchio Lenovo.

La seconda business unit di IDG, il Mobile Business Group (MBG), ha realizzato un altro trimestre redditizio e ha migliorato l’utile prima delle tasse di 100 milioni di dollari US per il quarto trimestre consecutivo.

Il Data Center Group (DCG) continua a migliorare la propria redditività anno su anno per l’ottavo trimestre consecutivo. Il fatturato in ambito storage è cresciuto oltre l’80% anno su anno e la Software Defined Infrastructure (SDI) continua a crescere a doppia cifra.

Nell’High Performance Computing l’azienda ha rafforzato la sua posizione nella classifica Top 500 Supercomputer con 173 sistemi installati in 20 mercati.

«Il gruppo continuerà a espandersi come attore primario nel settore Data Center, promuovendo SDI, storage, networking, HPC, IA, IoT, servizi e soluzioni guidati dalle vendite, migliorando contemporaneamente le capacità di progettazione interna e produttive in ambito Hyperscale» ha spiegato Lenovo.