Manager

Marcegaglia ha reso sicure le email dei dipendenti che viaggiano su Web

Raytheon-Websense (precedentemente Websense), società specializzata nella protezione di enti ed aziende dai cyber attacchi e dal furto di dati, ha realizzato un progetto con Marcegaglia per proteggere la navigazione su Web dei dipendenti e le loro comunicazione via mail.

La genesi del progetto risale al 2008. In quella data Renzo Rossi, CTO di Marcegaglia, ha deciso di rendere più sicure le modalità di accesso e navigazione sul Web per circa 2000 persone che utilizzavano quotidianamente Internet e gli strumenti informatici online, con il duplice obiettivo di rendere più efficiente la navigazione dei dipendenti e proteggere in tempo reale l'azienda dalle minacce più avanzate.

MARCEGAGLIA SPA LINEE TUBO 8 16poll
Linea di produzione tubi della Marcegaglia spa

La decisione di installare la soluzione TRITON Web Security di Raytheon-Websense è stata presa a seguito di approfondite ricerche e di diversi test fatti anche con soluzioni alternative.

"Ci siamo presto resi conto che Internet rappresentava un'ottima opportunità di crescita, ma anche un rischio qualora l'accesso non avvenga in modo sicuro e profilato", ha evidenziato Renzo Rossi, Chief Technology Officer di Marcegaglia

Un elemento  che ha portato alla scelta della soluzione  è stata la Cloud intelligence di Raytheon-Websense, che fornisce analisi delle minacce in tempo reale. Ciò ha consentito a Marcegaglia l'introduzione di un livello avanzato di controllo delle minacce e di salvaguardia dei dati critici, mediante una protezione  molto spinta da malware, minacce miste e spam.

La positività della prima esperienza ha spinto Marcegaglia ad adottare, qualche tempo dopo, anche la soluzione TRITON  E-Mail Security, per estendere la protezione anche alla posta elettronica aziendale.

Un risultato immediato delle installazioni, ha illustrato l'azienda, è stata una drastica riduzione del numero di falsi positivi, con conseguente minor numero di chiamate all'help desk e una notevole diminuzione del rischio. Un altro risultato positivo è stata la possibilità, per il CTO, di sfruttare in modo più efficace il suo team IT.

In sostanza, ha spiegato Raytheon-Websense, Marcegaglia ha assicurato la sua navigazione sul Web da furti di dati, ha ridotto al minimo i falsi positivi, è stata in grado di difendere i suoi dipendenti da tentativi di phishing mirati, ha sollevato l'efficienza del suo team IT e migliorato la produttività dei dipendenti.