Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Manager

Meno rischi informatici con Libra ESVA

Libraesva, attiva nello sviluppo e nella fornitura di soluzioni di e-mail security, ha annunciato la disponibilità della nuova release 4.2 di Libra ESVA – email security virtual appliance – con funzionalità per migliorare la sicurezza di utenti ISP, delle aziende da questi servite e degli utenti finali.

Sviluppato su una base di partenza consolidata, ha osservato la società, la versione 4.2 si preannuncia rinnovata in molteplici funzionalità definite in accordo con la richiesta da parte del mercato Enterprise di soluzioni in grado di soddisfare le esigenze diversificate degli operatori ISP, e a seguire delle aziende clienti di ogni dimensione e degli utenti che quotidianamente utilizzano la posta elettronica per lo scambio di dati e informazioni anche sensibili.

L’email è la forma di comunicazione aziendale più universale che esista e il suo utilizzo in sicurezza in ambito business è la priorità per Libraesva, da anni specializzata nel campo dell’email security, ha osservato Rodolfo Saccani, Security R&D Manager di Libraesva, illustrando le specificità della nuova versione per ciascun target e ambito d’impiego.

Rodolfo Saccani Security RD Manager Libraesva
Rodolfo Saccani

In un contesto d’adozione aziendale, Libra ESVA 4.2 punta ad ottimizzare e rilevare, tra le altre cose, anche i tentativi di whaling, ovvero quelle tipologie di phishing mirato in cui il truffatore si spaccia per un dirigente della società stessa.

Questo tipo di attacco è in aumento anche nel nostro paese ed è particolarmente difficile da intercettare tanto da giustificare lo sviluppo di un motore specifico.

Nella nuova release sono inoltre disponibili dashboard grafiche che illustrano la provenienza geografica delle minacce nonché la rappresentazione su mappa del percorso delle email, funzionalità che semplificano il lavoro di analisi.