IT Pro

Novità da EMC sul fronte Data Lake

EMC ha annunciato la sua nuova generazione di Isilon Scale-out NAS Data Lake. In particolare, le nuove soluzioni Isilon SD Edge, la nuova generazione di Isilon OneFS e Isilon Cloud Pools,  hanno l'obiettivo di estendere il Data Lake al fine di rendere disponibili i dati non strutturati sia all'interno del data center primario sia in quelli periferici delle sedi remote, consentendo di archiviarli nel cloud.

Le nuove soluzioni traggono la loro motivazione dalla considerazione  della società che tre sono i temi che stanno trasformando le aziende: una forza lavoro distribuita, l'esigenza di dover gestire i dati non strutturati in maniera efficiente ricavandone valore in un contesto dove questi sono in continua crescita e raddoppiano ogni due anni, il ricorso ad ambienti hybrid cloud per gestire i data center in modo efficace.

EMC  Cloudpools 2
Cloudpools

La strategia EMC Data Lake 2.0 si propone proprio di affrontare queste sfide: se i primi deployment di Data Lake infatti  attingevano esclusivamente ai dati residenti all'interno del data center primario o nelle sue immediate vicinanze, oggi vi è la necessità che questo si espanda e gestisca dati non strutturati in maniera semplice e omogenea anche nelle installazioni periferiche e nel cloud.

In particolare, IsilonSD Edge è un prodotto software-defined progettato per semplificare la gestione dei dati nelle sedi periferiche, e farlo a costi contenuti. E' una soluzione completamente software-defined che gira su hardware di fascia commodity; supporta VMware ESX e per semplificare la gestione è integrato con VMware vCenter. E' scalabile fino a 36 TB ed è gratuito per utilizzi non di produzione e fornito su licenza per cluster nel caso di utilizzi di produzione.

Oltre alle soluzioni dedicate alla parte centrale e a quella periferica, EMC ha messo a punto anche EMC CloudPools, una nuova funzionalità software per i prodotti della linea Isilon che consente di implementarne l'estensione verso i cloud pubblici, privati e ibridi.

CloudPools permette a Isilon di associare i dati a cloud pubblici come Amazon Web Services, Microsoft Azure e VirtuStream senza bisogno di un cloud gateway.

Permette anche di espandere il data center verso EMC Elastic Cloud Storage (ECS) e Isilon come cloud privato. Non meno importante, quando i dati sono associati al cloud questi vengono crittografati e compressi per garantire la sicurezza delle informazioni enterprise archiviate sul cloud.