Manager

Nuova vita al software con ReLicense

Dal 2013 ReLicense è presente in Italia con un attività di  compravendita di licenze software di seconda mano, puntando su una clientela esclusivamente aziendale.

L'azienda nata in Germania nel 2008 ha reso disponibili le licenze Microsoft della serie 2013 tra cui Office 2013, SQL Server 2012, Visio, ed altri pacchetti proponendole con  sconti significativi rispetto al nuovo.

Per le licenze della serie 2013 il risparmio stimato è del 20%, ma la percentuale aumenta per le versioni più vecchie degli stessi software oscillando tra il 40 ed il 70 per cento.

La vendita di licenze software usate, poco diffusa in Italia è già una solida realtà in altri paesi Europei e nel luglio 2012, una sentenza della Corte Europea di Giustizia ne ha sancito ufficialmente l’assoluta legalità, dando ulteriore spinta ad un business che attualmente viene valutato 2 miliardi di Euro a livello mondiale.

Le opportunità non sono solo a vantaggio di chi compra poiché chi decide di vendere le sue vecchie licenze può monetizzare asset aziendali già ammortizzati.

"Il risparmio è sicuramente il vantaggio più evidente relativo alla compravendita di software usato, ma non è assolutamente l’unico – ha spiegato Corrado Farina, Territory Manager di ReLicense per l’Italia -. Grazie a ReLicense, chi fa ancora uso di sistemi operativi o di applicazioni non recentissime, può acquisire nuove licenze in modo assolutamente lecito e trasparente, garantendosi così la compliance".