IT Pro

OpenStack con nuove funzioni IaaS e PaaS da Red Hat

A giugno 2013, Red Hat ha presentato la sua open hybrid cloud vision con l’introduzione della piattaforma Red Hat Enterprise Linux OpenStack, una soluzione che costituisce la base per utenti cloud che desiderano realizzare cloud OpenStack, e l’infrastruttura Red Hat Cloud, un’offerta pensata per supportare le aziende nel loro percorso dalla virtualizzazione tradizionale del data center al cloud OpenStack. Vediamo le novità che si aggiungono.

Paul Cormier

Red Hat Enterprise Linux OpenStack Platform 4.0 Beta

Una versione beta di Red Hat Enterprise Linux OpenStack Platform 4.0 include sia OpenStack Havana che la beta di Red Hat Enterprise Linux 6.5, oltre a altre funzionalità per migliorare la gestione e l’implementazione di architetture di cloud computing, tra cui il supporto di Foreman (uno strumento di lifecycle management per server fisici e virtuali), il supporto per OpenStack Orchestration (Heat) e OpenStack Networking, l'integrazione con Red Hat Storage Server 2.1 (che fornisce servizi di storage), l'integrazione con Red Hat CloudForms 3.0.

CloudForms 3.0 mette a disposizione un’interfaccia unificata di gestione per cloud ibridi aperti che integra la virtualizzazione del data center e la capacità della piattaforma Red Hat Enterprise Linux OpenStack.

Gli utilizzatori di Red Hat possono accedere alla versione beta della piattaforma Red Hat Enterprise Linux OpenStack 4.0 con la loro sottoscrizione all’indirizzo access.redhat.com.

OpenShift by Red Hat su OpenStack

OpenShift by Red Hat, una piattaforma PaaS è disponibile per OpenStack via OpenStack Heat. In pratica, gli utenti OpenShift possono avvalersi della tecnologia OpenStack nativa per gestire le PaaS in produzione.

"Stiamo ottimizzando IaaS, PaaS, cloud management e storage per abilitare l’adozione enterprise di OpenStack. Guidando l’innovazione e indirizzando i requisiti aziendali di OpenStack, tra cui stabilità, un ecosistema di partner più esteso, un ciclo di vita prevedibile e un supporto ai massimi livelli, Red Hat rende OpenStack e il cloud ibrido aperto una realtà", ha dichiarato Paul Cormier, president Products and Technologies di Red Hat.