Software & Hardware

Oracle collabora con Cybereason per rafforzare la cybersecurity

Oracle ha annunciato che Cybereason ha adottato la sua Cloud Infrastructure (OCI) come piattaforma preferenziale per supportare la piattaforma Cybereason Defense Platform nella sua espansione mondiale. Le due società collaborano per aiutare le imprese a difendersi dalle minacce informatiche più evolute, a livello di singolo endpoint e di azienda tutta.

Grazie alla scalabilità complessiva di Oracle Cloud Infrastructure, alla sua velocità di rete con una latenza di soli microsecondi e al suo costo davvero contenuto, Cybereason potrà offrire ai clienti, tramite Cybereason Defence Platform, potenti strumenti di individuazione e prevenzione delle minacce, che utilizzano analytics comportamentali evolute e correlazioni contestuali profonde.

Con Oracle Cloud, i clienti Cybereason sfrutteranno i vantaggi di una architettura cloud-native per proteggere i loro endpoint su scala globale e potranno implementare la piattaforma rapidamente, dato che Oracle supporta strumenti open-source aderenti agli standard di settore, come Terraform e Ansible.

«Siamo entusiasti di collaborare con Oracle per rafforzare l’infrastruttura cloud dedicata alla nostra piattaforma di protezione unificata. Abbiamo scelto Oracle Cloud Infrastructure per l’approccio security-first e per le sue performance».

«Insieme offriremo alla nostra clientela globale un livello di visibilità e una capacità di ridurre i rischi – senza pari. Inoltre, la presenza globale di Oracle Cloud permetterà a Cybereason di offrire servizi di hosting localizzati in più paesi per adeguarsi alle normative sulla sovranità dei dati» ha commentato Lior Div, CEO e cofondatore di Cybereason.

oracle cloud

Cybereason offre strumenti con il miglior rapporto risorse umane dedicate/endpoint (basta un analista per 200.000 endpoint) permettendo così ai team della sicurezza di ottenere una maggiore efficienza operativa; la soluzione migliora fino del 93%1 l’efficienza delle attività di individuazione e risposta alle minacce, e consente di eliminarle nel giro di minuti, invece che di giorni.

«Cybereason va ad aggiungersi a un gruppo sempre più nutrito di aziende che adottano Oracle Cloud Infrastructure a motivo del suo superiore livello di sicurezza e per i vantaggi offerti in termini di prezzo e performance da un’infrastruttura cloud disponibile in tutto il mondo» ha commentato Clay Magouyrk, executive vice president, Oracle Cloud Infrastructure.

«Adottare OCI migliorerà la capacità di Cybereason di andare in profondità per difendere dalle minacce migliaia di endpoint e permetterà ai clienti di essere un passo avanti rispetto agli attacchi informatici più pericolosi nello scenario attuale».

Oracle e Cybereason hanno anche siglato una partnership strategica per portare sul mercato e vendere congiuntamente le soluzioni. La piattaforma di protezione endpoint di Cybereason è ottimizzata per essere offerta tramite le cloud region globali (con cloud di seconda generazione, “Gen2 Cloud”) di Oracle.

La soluzione è disponibile tramite Cybereason e anche in Oracle Cloud Marketplace, il luogo in cui i clienti possono cercare le migliori applicazioni aziendali e servizi disponibili per le loro aziende.