IT Pro

Oracle RightNow “chatta” tra le nuvole

L'ultima versione di RightNow CX Cloud Service permette a Oracle di completare la fase di sviluppo relativa al 2012 e d'integrazione dell'offerta Oracle RightNow in seguito all'acquisizione.

Oracle RightNow CX Cloud Service integra ora Oracle RightNow Chat Cloud Service con Oracle Engagement Engine Cloud Service, fornendo alle imprese uno strumento per gestire il rapporto con i clienti in maniera mirata e proattiva, secondo tendenze consolidate, come evidenziato da Forrester Research che ha registrato un incremento importante tra il 2009 e il 2011 nell'utilizzo delle soluzioni per chat nell'ambito di un'articolata strategia di customer experience multicanale.

Oracle ha effettuato importanti investimenti nel 2012 per migliorare RightNow Chat Cloud Service, introducendo ora nuove funzioni per la relazione con i clienti, basate su regole con le funzionalità già esistenti, quali il co-browse, la chat mobile e l'integrazione multicanale della conoscenza con il contact center, tutto erogato via cloud.

Oracle Cloud fornisce un esteso portfolio di applicazioni software as-a-service come Oracle Customer Service and Support Cloud Service, basato su Oracle RightNow CX Cloud Service.

Tra le funzioni introdotte: Chat Business Rules, con 70 condizioni pre-integrate, sfrutta Oracle Engagement Engine per acquisire informazioni sui visitatori e innescare l'azione giusta al momento giusto; Click-to-Call fornisce a un visitatore l'opzione di attivare un contatto telefonico con un operatore mentre naviga sul Web; Chat Availability Controls, controlla i volumi di traffico per ottimizzare l'esperienza del cliente via chat; Strategic and Operational Chat Channel Analytics fornisce un'analisi approfondita del canale oltre che dei livelli di produttività, utilizzo ed efficacia degli operatori.