Tom's Hardware Italia
Software & Hardware

Panasonic presenta il nuovo Toughbook 55

Panasonic ha presentato il nuovo Toughbook 55, un portatile che mira a stabilire un nuovo standard nel segmento dei dispositivi semi-rugged. Il notebook permette infatti di personalizzare le modalità d’uso a seconda delle esigenze di ognuno, perdendo un po’ del suo tipico carattere da indistruttibile per guadagnare qualcosa in semplicità e adattabilità. Siamo al cospetto […]

Panasonic ha presentato il nuovo Toughbook 55, un portatile che mira a stabilire un nuovo standard nel segmento dei dispositivi semi-rugged. Il notebook permette infatti di personalizzare le modalità d’uso a seconda delle esigenze di ognuno, perdendo un po’ del suo tipico carattere da indistruttibile per guadagnare qualcosa in semplicità e adattabilità.

Siamo al cospetto di un un notebook clamshell che consente agli utenti di integrare un lettore smartcard, aggiungere spazio di memoria aggiuntivo o un lettore DVD o Blu-Ray semplicemente inserendo l’unità necessaria nel nuovo slot universale.

Inoltre, è possibile utilizzare lo slot di espansione frontale per integrare un lettore di impronte digitali, RFID o di smart card, oppure per aggiungere una seconda batteria.

Al momento dell’acquisto, è possibile personalizzare tre porte aggiuntive sul dispositivo scegliendo tra slot di espansione, VGA, True Serial e una a scelta tra quarta porta USB, seconda GLAN o Rugged USB 2.0.

«Questo dispositivo porta la tecnologia semi-rugged a un nuovo livello di flessibilità, produttività e sostenibilità» ha commentat Jan Kaempfer, General Manager of Marketing di Panasonic Mobile Solutions.

Alquanto leggero (2,08kg), sottile (32,8mm) e facile da trasportare grazie alla robusta maniglia dal design premium, il modello neonato è più resistente del suo predecessore, grazie alla certificazione Ingress Protection Rating IP53.

Con un’autonomia migliorata di un massimo di 20 ore, per un totale di 40 ore di autonomia estesa con l’aggiunta di una seconda batteria hot swap, non è solo flessibile ma anche duraturo sulla lunga distanza.

A livello tecnico, abbiamo un processore Intel Core i5 vPro, 8 GB RAM (fino a 64 GB) e 256 GB SSD (512 GB, 1 TB, OPAL 256, OPAL 512, OPAL 1 TB opzionale). Le interfacce includono USB3.1 x2, USB 3.1 Type-C PD, HDMI, LAN, micro SDXC slot e Dual Path Through opzionale.

Non mancano WLAN con Intel Dual Band Wireless AC-9560, Bluetooth 5.0 e l’utilizzo Global Positioning con Galileo e GPS in Europa, GLONASS in Russia e supporto a Beidou in Cina, tramite ublox-NEO-M8N opzionale. A corredo, c’è Windows 10 Pro.

Il Toughbook 55 è disponibile da settembre 2019 in tre versioni: HD, Full-HD e Full-HD Touch Screen a prezzi che partono dai 1.988 euro con IVA, per la configurazione base.