Reseller

Panda Cloud Office Protection protegge anche gli ambienti Mac

Panda Security ha potenziato Panda Cloud Office Protection con nuove funzionalità. La versione 6.8 della soluzione basata su cloud dedicata agli ambienti enterprise aggiunge la protezione anche per workstation e server Mac e include il filtering degli URL e il controllo degli accessi Web, previsto anche per i server Windows.

Panda Cloud Office Protection sfrutta la protezione preventiva e in tempo reale offerta dall’Intelligenza Collettiva, la piattaforma cloud, garantendo elevati livelli di rilevazione di malware ed exploit che approfittano delle vulnerabilità sconosciute e non ancora risolte, indipendentemente dall’origine.

La nuova versione di Cloud Office Protection consente ora di offrire il controllo centralizzato e via cloud dei dispositivi Windows, Linux e Mac, includendo miglioramenti significativi, tra cui l’aggiunta della protezione permanente e in tempo reale per le workstation e server Mac, analisi on-demand e capacità di controllare ogni tipologia di file.

Panda Security già disponeva di una soluzione esclusiva per i computer Mac, Panda Antivirus for Mac, ma con questa nuova release riesce a fornire una protezione trasversale su più ambienti. La protezione per Mac è gestita centralmente dalla console Web-based di Cloud Office Protection, come avviene per i pc Windows e Linux, incorporando una sezione specifica per la configurazione di questa nuova protezione.

I sistemi operativi Mac supportati sono: Mac OS X 10.6 Snow Leopard, Mac OS X 10.7 Lion, Mac OS X 10.8 Mountain Lion e Mac OS X 10.9 Mavericks.

I partner di canale di Panda Security che utilizzano Panda Cloud Partner Center, lo strumento di gestione del ciclo di business, saranno poi in grado di accedere alle informazioni sui propri clienti che utilizzano licenze di Panda Cloud Office Protection per OS X, indipendentemente da altre licenze Windows o Linux.