Reseller

Partner Data, un distributore con vocazione da vendor

Partner Data è un distributore milanese specializzato in tecnologie per la sicurezza, con una storia di 35 anni che l'ha portata a focalizzare le proprie competenze su temi quali controllo accessi ai pc, sia fisico sia tramite software.

Un'offerta che negli anni si è evoluta includendo l'ambiente delle smart card, che oggi rappresenta il business di una delle due divisioni che compongono l'azienda, che si occupa, appunto, di vendita, produzione e stampa, personalizzazione e codifica di smart card. Questa si affianca all'altra Business Unit dedita alla protezione del software tramite token, controllo iridologico e delle impronte. Divisioni che a oggi si ripartiscono, equamente, il giro d'affari di Partner Data. 

"Siamo altamente focalizzati sulla sicurezza, con una tradizione che ci porta a fare scouting di soluzioni professionali e, possibilmente, con distribuzioni in esclusiva dei brand sul territorio nazionale – dichiara Maurizio Moroni, responsabile della divisione Security di Partner Data -. Con una ricerca di nomi e tecnologie particolari che richiedono poi uno sviluppo sinergico con il vendor per l'affermazione dei prodotti sul mercato nazionale".

Maurizio Moroni – responsabile della divisione Security di Partner Data

Ricerca continua che, in particolar modo nella BU Sicurezza, sta puntando a un ampliamento del portfolio, che dalle chiavi di protezione software, la rivendita di OTP (One Time Password) e la parte di lettori di smart card (di Athena Smartcard – ndr), ora si sta espandendo su altri prodotti, come quelli di IndependenceKey, una startup che si rivolge al mondo business con un dispositivo hardware per la criptazione dei dati e delle chiamate VoIP.

A questo è stato aggiunto l'antivirus di G-Data, di cui tra l'altro viene evidenziato il vantaggio di essere tedesca e, in quanto tale, in linea con le normative europee sulla protezione dei dati e, come new entry, la soluzione di Data Loss Prevention della rumena Cososys. 

Sono circa 1.200 i rivenditori con cui Partner Data ha collaborazioni particolarmente attive, su un parco di 3.000 nominativi, all'interno dei quali il distributore identifica partner maggiormente specializzati su soluzioni di nicchia e per le quali il livello di know how richiesto diventa elevato.

"Un panel che comprende dal rivenditore classico che si focalizza sull'antivirus o la Data Loss Prevention o quello specializzato sulla crittografia – prosegue Moroni – o che sono in grado di proporsi con servizi per la sicurezza, soprattutto in ambito bancario o assicurativo, ma non solo, con un approccio progettuale e consulenziale. Soluzioni, tutte, che i nostri rivenditori possono proporre a un ampio range dimensionale di utenti, dalla piccola alla grande azienda, rendendoli sicuri che possono interscambiare e proteggere i loro dati in tranquillità. Un tema su cui si sta sempre più evolvendo la sensibilità dei rivenditori e dei loro clienti, e su cui interveniamo anche noi attraverso attività informative per portare la cultura della sicurezza sul mercato, un quadro ben lontano dalla situazione di qualche anno fa, in cui anche solo il back up era pratica lontana dall'uso aziendale, soprattutto tra le Pmi, con una percezione del rischio che era solo nelle grandi aziende strutturate". 

Una cultura della protezione del dato che Partner Data, anche in virtù del proprio ruolo di esclusivista, e pertanto di sviluppatore del mercato per conto dei brand che rappresenta in Italia, sta portando sui clienti anche attraverso la partecipazione a diversi eventi sul tema della sicurezza o prendendo contatti con categorie di utenti o ordini professionali. "Spesso affianchiamo anche i nostri rivenditori in attività che svolgono presso i loro clienti – riprende il manager -, con presentazioni in house per conto del vendor, proprio nell'ottica del distributore di nicchia, non generalista, che offre servizi per lo sviluppo del business per i propri dealer e per i brand che rappresentiamo".