Business

Perché NetMotion, Panasonic e Microsoft hanno spedito un tablet nella stratosfera

NetMotion, società specializzata in soluzioni di connettività e sicurezza per la forza lavoro mobile, ha condotto uno stress test nel Regno Unito, in collaborazione con Microsoft e Panasonic. Il test consisteva nel legare un tablet Panasonic Toughbook a un pallone sonda e farlo volare fino alla stratosfera.

E non solo: il tutto mantenendo attiva una chiamata con Microsoft Teams. Raggiunti i 33 metri e mezzo circa di altezza, il tablet è passato senza problemi da una connessione Wi-Fi ad una rete cellulare 4G LTE, mantenendo la chiamata fino alla vertiginosa altezza di oltre 3.000 metri.

Il Toughbook è infine tornato sulla terra dopo che il pallone sonda è esploso a circa 30.000 metri di altezza, atterrando sulla campagna dell’Herefordshire. Una scelta, quella di testare i prodotti ben oltre i loro limiti, che il team di aziende coinvolte ha fatto per dimostrare, a chi tutti i giorni lavora sul campo, che è davvero possibile fare affidamento a queste soluzioni per la continuità del proprio lavoro in ambienti difficili.

«Una connessione di rete costante è fondamentale per il successo dei nostri operatori sul campo» ha commentato Stuart Carver, Mobile Device Specialist di Centrica. «NetMotion, Panasonic e Microsoft offrono soluzioni perfettamente complementari che garantiscono una connessione stabile in qualsiasi situazione. Questo test è stato la prova del nove».

«Restare sempre connessi è diventato indispensabile per la stragrande maggioranza dei lavoratori mobili, e questo esperimento è stato un’occasione per dimostrare cosa siamo in grado di fare per clienti come Centrica» ha aggiunto Daniel Creasey, UK & I Marketing Manager di Panasonic Toughbook.

«Test come questo spingono davvero hardware e software al limite» ha concluso Achi Lewis, Country Manager UK di NetMotion. «Pur non aspettandomi che una persona possa trovarsi in simili condizioni estreme, è bene sapere che i nostri dispositivi, applicazioni e connessioni di rete critiche possono vincere qualsiasi sfida».