Reseller

Powa Tag, l’app per acquisti istantanei da smartphone

In due anni la start up inglese Powa Technologies ha raccolto 100 milioni di euro che le hanno consentito di aprire sedi in 14 città del mondo tra cui Milano, segno che l'idea è piaciuta agli investitori. Ora si vedrà se piacerà anche ai consumatori.

L'idea alla base della nuova app Powa Tag è quello di offrire ai  consumatori uno strumento facile e veloce con cui effettuare acquisti istantanei di qualsiasi prodotto visibile su mezzi pubblicitari, che siano superfici, schermi o anche fonti audio, grazie a una semplice scansione via smartphone.

L'app offre anche la possibilità di interagire con i luoghi fisici in cui si trovano le persone e questo gli consente di ricevere informazioni su offerte commerciali o quant'altro disponibile e di interesse in un determinato punto vendita.

Ad oggi sono oltre 300 i marchi a livello globale, tra cui Universal Music e Carrefour, che hanno scelto PowaTag come soluzione di instant mobile commerce e geolocalizzazione Bluetooth con l'intento di assicurarsi un maggiore coinvolgimento dei consumatori nel processo di acquisto. 

L'app Powa Tag vuole abbattere la barriera che troppo spesso ostacola gli utenti durante la fase di acquisto di un prodotto e fa sì che non lo concludano perché poco predisposti all'inserimento di dati e password. Con Powa Tag l'utente non deve inserire ogni volta i propri dati, ma semplicemente utilizzare lo smartphone come scanner per "taggare", grazie alla app, il prodotto a cui è interessato e concludere l'acquisto con pochi click.

PowaTag vuole anche rivoluzionare le regole dell’advertising permettendo ai marchi di guidare i propri clienti in modo mirato, perché potranno avere in tempo reale i dati sulle vendite per realizzare analisi sulle abitudini di consumo per studiare messaggi più personalizzati per la clientela.