IT Pro

Red Hat al top dei gradimenti per il Cloud pubblico

Nell’ultimo decennio Linux è diventato quasi uno standard de facto per la gestione di workload mission critical, e non solo nei data center aziendali. Nove dei dieci principali cloud pubblici, evidenzia in proposito Red Hat, si appoggiano su Linux e tutti i più importanti provider, da Amazon Web Services a Microsoft Azure, forniscono svariate distribuzioni Linux nei rispettivi marketplace.  

Uno studio commissionato da Red Hat nel luglio 2017 ha evidenziato come Red Hat Enterprise Linux rappresenti la prima scelta di Linux commerciale sul cloud pubblico e soprattutto sia percepito come leader di mercato per l’implementazione di applicazioni, indipendentemente dal fatto che il workload sia in esecuzione in un data center o nel cloud.

I risultati del sondaggio, riporta ancora la società, indicano che le aziende scelgono Red Hat Enterprise Linux per il cloud pubblico per svariati morivi, tra i quali  perché  è ottimizzato per i loro workload, è certificato per un ampio ecosistema di casi d’uso aziendali e supporta una libreria di migliaia di applicazioni aziendali certificate

Il blind survey (condotto da Management Insight Technologies), ha esaminato in particolare quali siano le preferenze e le caratteristiche di un sistema operativo Linux nel cloud pubblico.

Più di 500 decision maker IT – impegnati in implementazioni cloud in tutto il mondo – hanno fornito un feedback che aiuta a tracciare un quadro più chiaro di come le organizzazioni utilizzino Linux nel cloud e in quali contesti la versione enterprise sia realmente valida.

Oltre a Red Hat Enterprise Linux, che è risultata essere la principale piattaforma Linux aziendale nel cloud pubblico, il sondaggio ha rivelato anche altri elementi interessanti:

  • Oltre il 50% degli intervistati esegue le proprie applicazioni nel cloud pubblico su macchine virtuali Linux-based.
  • Affidabilità, sicurezza, facilità di implementazione e manutenibilità sono le funzionalità chiave per le implementazioni Linux su cloud pubblico
  • Il 65% delle implementazioni Linux nel cloud pubblico da parte delle imprese sono pagate e commercialmente supportate

Il cloud  in sostanza si evidenzia essere non più solo un banco di prova per gli sviluppatori e, dove vanno i workload aziendali, va anche Linux commerciale, in particolare la piattaforma enterprise.