Tom's Hardware Italia
IT Pro

Il BYOD tra vantaggi e criticità

Pagina 2: Il BYOD tra vantaggi e criticità
Le soluzioni e i servizi, in voce e video, disponibili su dispositivi fissi e mobili che consentono di migliorare l’efficienza aziendale. Un'iniziativa editoriale realizzata da Reportec, accessibile gratuitamente per i lettori di Tom'hardware, che raccoglie una serie di approfondimenti dedicati alle principali tematiche tecnologiche e ai più importanti vendor del settore

Il BYOD tra vantaggi e criticità

Sono alcuni anni che il fenomeno della “consumerizzazione” sta cambiando i processi lavorativi aziendali.
In passato, le aziende disponevano di tecnologie informatiche che non erano accessibili al consumatore.

Proprio nella telefonia è iniziato un progressivo sviluppo che ha invertito completamente il rapporto tra innovazione e accesso alla stessa e adesso è nel mondo consumer che si trova il contenuto più innovativo a livello tecnologico. Mentre in azienda prendeva piede l’IP Telephony, costretta però a rincorrere le funzionalità già disponibili nel mondo analogico, contemporaneamente esplodeva il mercato dei cellulari, portando a una rapida crescita dell’offerta di dispositivi e servizi. 

Parallelamente si è assistito allo sviluppo di soluzioni fortemente concentrate sulla riduzione dei costi della telefonia fissa, per poi, con relativa lentezza, procedere verso la Unified Communication (UC) e le applicazioni legate alla presence.

Nel frattempo l’elettronica di consumo, supportata da volumi di vendita consistenti, ha puntato sull’evoluzione della telefonia mobile e, ben presto, i cellulari sono diventati uno strumento sempre più versatile, tanto che oggi gli smartphone vedono la telefonia solo come terza o quarta applicazione.
Peraltro, il successo dei social network, figlio di quello che è stato chiamato il Web 2.0, cioè la fruizione sempre più partecipativa e meno passiva di Internet, ha portato a uno sviluppo di soluzioni nuove anche in ambito aziendale, trasformando la UC nella Unified Communication e Collaboration (UCC).

Il processo evolutivo non è ancora terminato e vede sempre più una convergenza tra tecnologie consumer e business, in nome della produttività e, soprattutto, della user experience.