Mercato

Secondo Nutanix i retailer vogliono sempre più il cloud ibrido

Nutanix ha annunciato i risultati relativi al mercato retailer della seconda edizione dello studio Enterprise Cloud Index Report, realizzato valutando i piani specifici di adozione di cloud privati, ibridi e pubblici di questo mercato.

Secondo lo studio, per la maggior parte dei retailer (87,5%) il cloud ibrido è il modello IT ideale. Inoltre, il 72% degli intervistati del settore ha in programma di migrare alcune applicazioni dal cloud pubblico per tornare all’on-premise.

I retailer sono consapevoli che un fattore essenziale per acquisire nuovi clienti e mantenere quelli esistenti è un’infrastruttura cloud flessibile. I tecnici del retail si concentrano soprattutto sull’agilità.

A differenza del più ampio settore IT, dove il costo è il driver principale, gli operatori del comparto retail hanno indicato la capacità di velocizzare le implementazioni IT (54,3%) come il fattore chiave nel decidere il miglior ambiente cloud per ciascuna applicazione.

Greg Smith, Vice President, Product Marketing di Nutanix
Facce Aziendali

Al fine di adattarsi rapidamente alle esigenze dei clienti in un’era caratterizzata da vendite multicanale su diverse piattaforme, i retailer sono in prima linea nell’ottimizzare la flessibilità dell’infrastruttura IT per mantenere la propria competitività.

Secondo i dati della ricerca, la sicurezza influisce in modo significativo sui piani di adozione del cloud in ambito retail. Circa i due terzi degli intervistati (63,6%) hanno infatti dichiarato che la sicurezza condiziona in modo significativo le future implementazioni cloud, laddove il cloud ibrido viene identificato dal 32% come il più sicuro.

Non a caso, i retailer superano la media nell’uso del cloud pubblico per eseguire applicazioni digitali e applicazioni IoT. Inoltre, sfruttano il cloud pubblico per l’esecuzione delle applicazioni aziendali più spesso rispetto ad altri settori, con una penetrazione di circa l’11% su più cloud pubblici e di circa il 19% su un singolo cloud pubblico.

«Continuare a essere rilevante per i clienti significa disporre dell’infrastruttura cloud necessaria per sfruttare esperienze di vendita omnicanale» ha dichiarato Greg Smith, Vice President, Product Marketing di Nutanix.

«I retailer utilizzano i dati per correlare le esperienze di acquisto online con quelle in negozio e l’unico modo per farlo in modo accurato ed efficiente è attraverso una tecnologia flessibile e scalabile».