Manager

ServiceNow presenta Virtual Agent

ServiceNow ha annunciato  una nuova soluzione di dialogo per bot denominata "Virtual Agent". E' stata progettata per migliorare le esperienze dei clienti e dei dipendenti e, ha evidenziato la società, completare rapidamente il lavoro attraverso interazioni più naturali e risposte automatizzate in tempo reale.

A differenza di altri bot, ha commentato, Virtual Agent è in grado di gestire le richieste dei dipendenti o dei clienti dall'inizio alla fine, sfruttando la propria piattaforma Now Platform  per risolvere automaticamente le richieste, come ad esempio reimpostare una password.

"Il nostro Virtual Agent consente di creare un modello di conversazione potente e nativo all'interno della Now Platform". Ha dichiarato Rodolfo Falcone, AVP Mediterranean ServiceNow. "Ciò consente ai nostri clienti di sviluppare una vasta gamma di conversazioni intelligenti sui servizi, da una rapida domanda a un'intera interazione di business, attraverso una piattaforma di messaggistica di loro scelta".

Service Now   Rodolfo Falcone 3
Rodolfo Falcone

A livello funzionale Virtual Agent fornisce risposte personalizzate basate sul contesto. Ad esempio, quando un dipendente richiede un nuovo telefono, la chat conosce già quale piano e operatore telefonico ha il dipendente.

La versione base di Virtual Agent, include servizi quali:

  • IT – migliora l'esperienza dei dipendenti per quanto riguarda le richieste comuni all'help desk, come automatizzare la reimpostazione della password, la creazione di ticket, l'approvazione dei processi e la verifica delle interruzioni
  • HR – permette ai dipendenti di ottenere risposte o inviare richieste relative a un congedo, discrepanze retributive, verificare lo stato e aggiornare il proprio profilo

Virtual Agent sarà disponibile, ha  evidenziato  l'azienda,  nella prossima release di prodotto