Reseller

Sirmi: cala del 2% l’ICT nel terzo trimestre

Sirmi ha rilasciato i dati relativi all'andamento del mercato ICT del terzo trimestre 2015 che mostrano ancora un calo del 2% rispetto al trimestre corrispondente del 2014.
Più in dettaglio si evidenzia una differenza nell'andamento del mercato delle TLC rispetto a quello IT che decresce con un tasso maggiore.

Partendo proprio da quest'ultimo, il calo complessivo indicato da Sirmi è del 4,9% per il trimestre considerato. La categoria di prodotti più in sofferenza è l'Hardware che registra un calo a doppia cifra (-12,7%) e dove, se si guarda alle previsioni di chiusura dell'anno, è atteso un calo pari al -8,4%, più significativo rispetto al -2,6% di fine 2014. 

 

Sirmi terzo trimestre 2015

 

La componente dei prodotti Client, che pesa sulla parte hardware per oltre il 40% del valore, subisce un decremento di fatturato vicino al 23%, con un -11,2% dei desktop, contrapposto al -23,7% dei notebook. I tablet registrano addirittura un calo del -29%. La componente consumer risulta quella più penalizzata per tutte le tipologie di prodotti.

Registra invece un andamento positivo la componente dei Server a base Intel/AMD, con una crescita del fatturato del 14% circa, determinato, fa sapere Sirmi, da alcune importanti gare che hanno visto la delivery in questo trimestre, solitamente quello più debole dell'anno. Per contro, l'altra componente dei server, che vale circa la metà della prima, subisce un decremento di oltre il 20%. Lo Storage registra invece un andamento in calo del 1,6%.

Il Software decresce nel trimestre rispetto all'hardware in modo più contenuto (-1,2%). Tra i Servizi, quelli di Sviluppo decrescono anno su anno del 3,3% mentre i Servizi di Gestione sono la sola voce rappresentata in questo mercato che chiude il trimestre con un trend positivo (+0,8%).

Per quanto riguarda il mercato delle TLC il calo complessivo registrato è pari dello 0,5% con un forte miglioramento rispetto allo stesso trimestre del 2014 che registrava un calo anno su anno del 2,7%. Il recupero delle TLC è evidente anche nelle previsioni di fine anno, che proiettano un risultato di chiusura 2015 vicino al pareggio (-0,6%) che si confronta con il -3,7% del 2014.

In particolare Sirmi indica che la componente Mobile ha un trend vicino allo zero per effetto della ripresa degli investimenti in apparati mobili sia da parte dei Telco sia degli utenti; la componente del Fisso cala dello 0,7%.