IT Pro

Suse Cloud ad alta disponibilità

Suse ha rilasciato la versione 3 di Suse Cloud, la distribuzione OpenStack per la creazione di cloud privati IasS (Infrastructure-as-a-Service). 

Elemento caratterizzante della nuova release è l'introduzione di funzionalità di alta disponibilità e di installazione e configurazione automatizzata attraverso l'integrazione in Suse Cloud Administration Server.Le nuove caratteristiche rispondono, da una parte alle esigenze delle aziende che chiedono sempre più soluzioni di automazione dei processi di installazione complessi, come è la configurazione di un piano di controllo per OpenStack ad alta disponibilità. Dall'altra contribuiscono a migliorare la percezione delle aziende rispetto alla sicurezza dei cloud privati.

Suse Cloud include componenti di Suse Linux Enterprise High Availability Extension, che consentono di proteggere i workload critici che girano nei data center su server x86. Con Suse Cloud 3 gli amministratori possono ridurre le interruzioni dei servizi dovute al downtime del piano di controllo del cloud privato. 

Suse Cloud 3 supporta funzioni di orchestrazione e telemetria all'interno di ambienti che combinano molteplici hypervisor come KVM, Xen, Microsoft Hyper-V e VMware vSphere (tramite l'integrazione con VMware vCenter Server).

Gli abbonamenti al nodo di controllo di Suse Cloud includono già le nuove funzionalità senza richiedere costi aggiuntivi.