Tom's Hardware Italia
IT Pro

Suse Linux Enterprise raggiunge quota 12

Disponibile la nuova release migliorata nei tempi di attività del sistema e nell'efficienza operativa

Il mercato ICT sta assistendo a un crescente spostamento dei workload business critical su Linux. A queste esigenze contribuisce a rispondere la release 12 di Suse Linux Enterprise in abbinamento a una serie di nuovi prodotti basati sulla nuova versione della piattaforma.

Suse Linux Enterprise 12 introduce miglioramenti nei tempi di attività del sistema e nell'efficienza operativa attraverso una progettazione modulare e funzionalità quali il rollback completo del sistema, l'applicazione di patch al kernel in tempo reale, garantendo prestazioni adatte alle esigenze degli ambienti data center misti.

Tra le novità, va segnalato anche l'aggiornamento del Suse Customer Center il portale per la comunicazione tra Suse e i propri clienti per la gestione degli abbonamenti, l'accesso a patch e gli aggiornamenti.I sistemi operativi e le estensioni software basati su Suse Linux Enterprise 12 includono:

  • i sistemi operativi server Suse Linux Enterprise Server per x86_64, per IBM Power Systems e per IBM System z adatti a un'ampia serie di ambienti fisici, virtuali e cloud e con la possibilità di sfruttare i vantaggi delle ottimizzazioni hardware basate sui recenti processori IBM Power8;
  • Suse Linux Enterprise High Availability Extension e Geo Clustering for Suse Linux Enterprise High Availability Extension, software per la gestione di cluster volto a migliorare la disponibilità dei servizi, fisica e virtuale, locale e globale;
  • Suse Linux Enterprise Virtual Machine Driver Pack per il miglioramento delle prestazioni delle macchine virtuali Windows su host Linux; 
  • Suse Linux Enterprise Desktop e Suse Linux Enterprise Workstation Extension per trasformare i server in ambienti di sviluppo o in workstation amministrative con funzionalità complete.