Manager

La situazione italiana

Pagina 3: La situazione italiana

Anche in Italia, innovazione globale e trend macroeconomici caratterizzano il settore, che per il 2015 attende segnali positivi dalla domanda interna, anche se in un quadro di permanente attenzione al rischio di credito.

Le incertezze, evidenziano in IDC, non fermeranno le trasformazioni indispensabili; è tuttavia auspicabile che le banche italiane riescano a imprimere una maggiore accelerazione al cambiamento.

"Fondamentale sarà mixare efficacemente alcuni dei principali fattori che gli istituti bancari considerano a forte impatto nel 2015 in termini di impulso alle iniziative di business: al primo posto la compliance, seguita dall'esigenza di migliori performance di mercato, la riduzione dei costi operativi e l'ottimizzazione del front-end nell'era omnichannel", sottolinea Fabio Rizzotto, senior research & consulting director di IDC Italia.

Fabio Rizzotto di IDC Italia

Questo scenario sarà al centro della nuova edizione dell'IDC Banking Forum, che si terrà il 10 febbraio a Milano, presso il Palazzo Clerici.

"Banking for Tomorrow: il futuro è mobile e non immobile" sarà il titolo dell'edizione 2015, proprio a sottolineare il senso d'urgenza della trasformazione che il modello operativo IT deve affrontare per colmare concretamente quel divario ancora percepito dal business in termini di effettiva capacità innovativa, senza la quale la crescita e il livello competitivo di una banca vengono seriamente posti in pericolo.

Mobile in più sensi: inteso come cambiamento, per esempio del ruolo della funzione IT, del suo rapporto con il business, degli skill richiesti. Mobile come rinnovamento, soprattutto dei data center e delle componenti legacy, necessario per poter erogare la nuova generazione di servizi. Mobile, ovviamente, come la clientela, i device e le app, e come tutto quel variegato flusso di dati da intercettare, analizzare e trasformare in valore. Infine, mobile come opposto di immobilismo, ovvero come la necessità di superare la resistenza al cambiamento.

All'IDC Banking Forum 2015 parteciperanno CIO e direttori generali delle più importanti banche italiane e verrà presentata in esclusiva per il mercato italiano l'esperienza di una delle più innovative mobile bank del panorama internazionale.

Si può seguire l'evento anche su Twitter con l'hashtag ufficiale: #IDCBanking15.