Tom's Hardware Italia
Mercato

Veeam supera 1 miliardo di dollari di fatturato

Alla conferenza VeeamON 2019, Ratmir Timashev, fondatore, CEO, EVP Sales & Marketing di Veeam, ha annunciato un traguardo storico per il gruppo: il raggiungimento di 1 miliardo di dollari di fatturato. L’amministratore ha rivelato di aver previsto già nel 2013 che questo traguardo sarebbe stato raggiunto entro cinque anni, anche se ci è voluto un […]

Alla conferenza VeeamON 2019, Ratmir Timashev, fondatore, CEO, EVP Sales & Marketing di Veeam, ha annunciato un traguardo storico per il gruppo: il raggiungimento di 1 miliardo di dollari di fatturato. L’amministratore ha rivelato di aver previsto già nel 2013 che questo traguardo sarebbe stato raggiunto entro cinque anni, anche se ci è voluto un po’ di più, in parte a causa di una modifica nelle licenze di abbonamento ma anche per un cambio evidente nel tasso di conversione euro-dollaro, che ha frazionato le revenue.

Veeam ha fatto notare che solo 34 aziende di software puro hanno superato il miliardo di dollari al mondo, e proprio Veeam oggi vanta più di 350 mila clienti, con una crescita di circa 4000 al mese. Il motivo principale di tale trend? Per Veeam la fidelizzazione degli utenti, che spinge gli altri a scommettere sulle soluzioni di Cloud Data Management del gruppo.

“Veeam ha creato il mercato del backup per ambienti VMware e ne è stato il leader indiscusso durante l’ultimo decennio. Questa è stata la prima fase dell’azienda e sono lieto di aver raggiunto il traguardo di 1 miliardo di dollari; Nel 2013 avevo previsto che avremmo raggiunto questo obiettivo in meno di sei anni e ci siamo riusciti” – dichiarato Ratmir Timashev – tuttavia, il mercato sta cambiando.

Il backup è ancora critico, ma i clienti stanno costruendo cloud ibridi con AWS, Azure, IBM e Google, e hanno bisogno di qualcosa in più di un semplice backup. Veeam ha dovuto adattarsi per avere successo in questo mercato in continua evoluzione.

Veeam può contare su oltre 60.000 partner di canale e service provider oltre che sul più ampio ecosistema di partner tecnologici, tra cui Cisco, HPE, NetApp, Nutanix e Pure Storage, a conferma che Veeam è nella miglior posizione possibile per poter dominare il settore del Cloud Data Management in questa seconda fase dell’azienda. La nostra visione e strategia per il cloud ibrido ci consentiranno di ottenere un successo che gli altri possono solo immaginare”.

Veeam prosegue con la sua strategia incentrata sui partner sia in termini di vendite (l’azienda non vende direttamente, anche ai suoi maggiori clienti), sia in termini di tecnologia (fornitori di piattaforme, fornitori di storage primari, fornitori di storage secondari e software di supporto).

“Fin dal primo giorno, ci siamo concentrati sulle partnership per fornire valore al cliente. Lavorando con i partner di storage e cloud, restituiamo scelta, flessibilità e valore a utenti di tutte le dimensioni. Il nuovo programma with Veeam incarna questo approccio e ci aiuterà a estendere ulteriormente la nostra leadership” – ha concluso Timashev.