Reseller

Western Digital completa l’offerta con nuovi NAS per professionisti e SMB

L'esplosione dei contenuti digitali pare essere ormai inarrestabile. Il proliferare di dispositivi connessi e in grado di creare e condividere informazioni stanno generando una tale mole di dati sia sul fronte del consumer, sia su quello dei professionisti, i quali, a differenza degli utilizzatori personali che conservano per lo più per motivi affettivi o per diletto, hanno necessità di immagazzinare tali dati in maniera sicura per potervi accedere all'occorrenza, condividerli e svolgere le abituali funzioni di lavoro.

Luca Marazzi 2012 ok
Luca Marazzi, Country Manager Dischi Esterni di Western Digital per Italia, Grecia, Cipro, Malta e Israele

«Una tendenza che sta portando il mercato dei NAS a crescere, prevedendo un incremento tra il 2013 e il 2018 del 25% a livello mondiale e del 18,6% nella sola Italia – commenta Luca Marazzi, Country Manager Dischi Esterni di Western Digital per Italia, Grecia, Cipro, Malta e Israele -. E negli ultimi due anni Western Digital è diventata leader nei NAS con Wd Red e My Cloud, portandoci a essere primi in market share in Europa, con una fetta di mercato intorno al 45%. Per una copertura completa delle esigenze del consumer e in parte del prosumer, mentre ancora senza un'offerta adatta al target delle aziende SMB».

Da qui la necessità di ampliare l'offerta a un'utenza professionale e con esigenze crescenti in termini di storage. «Ai prosumer, quali possono essere, per esempio, i fotografi, filmaker o grafici, le soluzioni che utilizzavano fino a poco tempo fa non sono più sufficienti – spiega Marazzi -: i file che trattano sono sempre più pesanti e numerosi, e hanno la necessità di essere spediti in maniera sempre più veloce. Serviva quindi un processore più performante e un sistema di protezione dei dati adeguato a un ambiente professionale ma semplice. Oltre al fatto che tali contenuti devono essere accessibili da device di ogni tipo. Sul lato delle piccole aziende, invece, le necessità sono di avere un accesso centralizzato a tutti i file di lavoro, unito a funzioni di scalabilitá, protezione dei dati e facile ripristino».

Necessità a cui Western Digital risponde con nuovi prodotti della linea My Cloud Expert Series e il lancio della nuova gamma Business Series, rispettivamente pensati per il prosumer evoluto e il professionale, che va a colmare l'offerta del vendor che fino ad oggi lasciava un gap fino alla linea Sentinel, tarata sulle aziende.

wdfMyCloud EX2100front
My Cloud EX2100

La Expert Series si arricchisce così dei due modelli My Cloud EX2100 e EX4100, rispettivamente con 2 e 4 alloggiamenti, plug and play con facilità di installazione e dotati di processore dual core Marvell Armada e con capacità di archiviazione fino a 24 Terabyte. My Cloud Business Series dispone invece dei modelli DL2100 DL4100, con processore ancora più performante, Intel Atom dual-core e criptazione dei dati. Il software è leggero e di facile installazione, ottimizzato anche per device mobili quali smartphone e tablet, con cruscotto user friendly e sistema operativo WD My Cloud su Linux preinstallato.

Prodotti, tutti, dotati di garanzia di 3 anni per le versioni con dischi e di 2 anni per quelle senza.

«Un'offerta che sarà interamente destinata ai partner di canale, su cui stiamo facendo recruiting anche per coprire mercati verticali quali videosorveglianza o Cad, ai quali indirizzeremo un programma dedicato di pricing a sostegno dei margini – riprende il country manager -. Per questo abbiamo selezionato una ventina di top reseller con cui collaborare strettamente e ai quali il MyWD Partner Program consentirá di guadagnare punti a ogni acquisto o a fronte di dimostrate attivitá di training. Competenze raggiungibili attraverso una WD University, che consente di sviluppare skill e ottenere certificati e che permetterà ai dealer l'aggiunta ulteriore di servizi e margini grazie a servizi di installazione e di assistenza».