Al campo Marines, personalizzazione e stampa 3D dei droni

Lo U.S. Army e i Marines stanno collaborando a un progetto sperimentale che a breve consentirà alle forze militari di personalizzare e realizzare droni direttamente sul campo grazie alla stampa 3D.

Il Vehicle Technology Directorate dello U.S. Army Research Laboratory, a seguito di un precedente studio realizzato con Georgia Tech, sta lavorando a un pacchetto hardware-software dedicato alla produzione on-demand di droni militari.

drone

L'idea è che gli specialisti militari possano customizzare via PC il drone ideale per ogni missione e una volta completata la fase di selezione procedere con la stampa 3D di ogni componente e infine il montaggio in loco. Il tutto nella peggiore delle ipotesi dovrebbe richiedere meno di 24 ore e nella migliore poche ore.

Attualmente la sperimentazione prevede la possibilità di scegliere tra droni diversi pre-configurati con limitate possibilità di personalizzazione, ma la prospettiva è che il ventaglio di opzioni diventi sempre più grande. In alcuni scenari potrebbe esservi l'esigenza di grande autonomia e minima capacità di trasporto; in altri invece il contrario. Senza contare poi le caratteristiche prestazionali, legate a velocità, livello di altitudine operativa, silenziosità, etc.

scelta

Anche sui materiali si sta tendando di ampliare l'offerta, ma uno degli obiettivi primari rimane comunque la riduzione dei costi e quindi lo sviluppo in tal senso procede a rilento. Un'altra prospettiva è quella della sensoristica, abbinata magari a design zoomorfo.

"Cose come l'additive manufacturing con materiali diversi, intelligenza artificiale e machine learning, tecnologie UAV, ci consentiranno di fornire le capacità che consentiranno ai futuri soldati e Marines di ottenere l'avanguardia decisiva di cui hanno bisogno sul campo", ha dichiaratoElias Rigas, capo del Vehicle Technology Directorate.


Tom's Consiglia

A Natale un drone giocattolo sotto l'albero non guasterebbe.

Pubblicità

AREE TEMATICHE