Cedacri si affida a Vertiv per il nuovo data center

La società specializzata in servizi di outsourcing informatico per il settore finanziario, Cedacri, ha scelto la tecnologia di Vertiv (ex Emerson Network Power) per la realizzazione del nuovo data center ad alta densità che la società ha deciso realizzare per rispondere alle esigenze in continua crescita dei propri clienti.

Vertiv ha partecipato al bando aperto da Cedacri ed è stata selezionata per la realizzazione di questa nuova infrastruttura, situata nella sede di Collecchio, in provincia di Parma.

Nel progetto, Vertiv ha ricoperto il ruolo di fornitore specializzato di soluzioni per la gestione termica e l'alimentazione elettrica, rack e PDU per il nuovo data center, e inoltre è stato selezionato anche come unico referente per seguire tutte le attività di impiantistica e di installazione di componenti elettrici e meccanici di terze parti, garantendo un supporto completo a progettisti e partner in ogni fase del progetto.

Facciata sede Cedacri

"Le approfondite competenze e le ampie conoscenze tecniche, il supporto e i servizi di monitoraggio che Vertiv ci ha sempre garantito negli anni, sono stati elementi significativi che ci hanno spinto nel continuare ad affidarci a loro e alle valide soluzioni offerte" ha spiegato Gianni Montali, Responsabile Tecnico di Cedacri.

"Essere partner tecnologici per l'infrastruttura del data center di Cedacri è motivo di vanto in quanto, così come Vertiv investe nella ricerca e sviluppo di nuove tecnologie, Cedacri da oltre 40 anni è uno dei punti di riferimento nel processo di trasformazione tecnologica nel nostro paese", sottolinea Stefano Mozzato, Country Manager di Vertiv in Italia.

La soluzione

Inaugurata a Marzo 2017, la nuova infrastruttura di Cedacri è dislocata su una superficie di 180 mq ed è composta da quattro isole ad alta densità, realizzate con il sistema di contenimento del corridoio freddo SmartAisle, che si basa sul principio di separazione fisica tra le zone di aria fredda e quelle di aria calda, con porte scorrevoli per aumentare l'efficienza energetica del data center e ridurre i consumi.

Sono stati installati oltre 30 rack Vertiv Knürr DCM, soluzioni modulari ad alta capacità di carico, caratterizzati da un design compatto, leggero, che garantiscono un'elevata quantità di spazio per contenere tutti i componenti di alimentazione e cablaggio. In abbinamento sono state affiancate più di 60 rack PDU (unità di distribuzione di alimentazione) della linea MPH2, che consentono un'installazione orizzontale all'interno del rack per una gestione e una distribuzione semplificata dei cavi. Le rack PDU assicurano numerose funzionalità, tra cui una manutenzione semplificata e una maggiore disponibilità grazie alla scheda di comunicazione modulare sostituibile a caldo hot-swap; tecnologia di commutazione a lunga durata e capacità di funzionare a temperature di esercizio fino a 60°.

Inoltre, Cedacri ha installato 2 commutatori statici Liebert CROSS da 600A, che garantiscono una commutazione rapida e affidabile tra unità UPS ridondanti e tra i sistemi UPS e la fonte di alimentazione di backup.

Per le attività di gestione termica, sono state implementate 12 unità di condizionamento a espansione diretta ad installazione perimentrale della linea Liebert PDX, per una gestione efficiente dei carichi termici nel data center, e far fronte a qualsiasi cambiamento in termini di densità, potenza e disponibilità e 12 relative unità condensanti realizzate su specifica richiesta.

Per tutte le soluzioni UPS e di Thermal Management installate sono stati attivati i Vertiv LIFE Services, servizi di monitoraggio preventivo e diagnostica remota, operativi 24/7, che offrono visibilità in tempo reale dei sistemi critici, e individuano tempestivamente  anomalie e risposta immediata in caso di allarmi.

Pubblicità

AREE TEMATICHE