Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
3 minuti

Check Point e IBM collaborano per prevenire le minacce

Le società collaborano per condividere il know-how e migliorare l'integrazione e l'offerta di soluzioni per la prevenzione delle minacce informatiche

Check Point e IBM collaborano per prevenire le minacce

Nel settore della sicurezza informatica la collaborazione tra esperti del settore rappresenta una strategia utile a contrastare il cyber crime. Per questo anche Check Point e IBM hanno annunciato la collaborazione per condividere il reciproco know-how e per favorire l'integrazione dei prodotti oltre ad ampliare gli investimenti in consulenza e sicurezza gestita di IBM. 

Avi Rembaum, vice president of security solutions di Check Point: "Sia Check Point che IBM Security hanno una strategia preventiva di sicurezza. Attraverso la condivisione dell'intelligence e l'integrazione della tecnologia, puntiamo a contribuire al miglioramento dei programmi di sicurezza dei clienti e a creare un nuovo modello di cooperazione nel settore".

 

sicurezza informatica 2016 400x233

In particolare le aree di collaborazione riguardano: 

Threat intelligence condivisa. I team di ricerca sulla sicurezza di IBM X-Force e di Check Point collaboreranno direttamente attraverso la condivisione bidirezionale di individuazione delle minacce e l'analisi utilizzando IBM X-Force Exchange (XFE), la piattaforma di condivisione della threat intelligence di IBM. Questa threat intelligence collettiva può essere integrata con i prodotti di threat intelligence di qualunque azienda, per garantire una protezione proattiva contro le minacce ai clienti di entrambe le aziende.  

Gestione integrata degli eventi. Check Point lancerà una nuova applicazione SmartConsole nell'App Exchange di IBM Security per l'integrazione con la piattaforma Security QRadar Intelligence di IBM. L'app invierà dati sulle reti e sugli eventi di sicurezza dai dispositivi Check Point a QRadar, per consentire agli operatori di visualizzare informazioni sulle minacce in tempo reale, direttamente dalla console QRadar, per una risposta più veloce agli incidenti. 

Protezione mobile avanzata. L'integrazione con la soluzione di gestione aziendale del mobile IBM Maas360 (EMM) consentirà ai clienti di applicare facilmente e di gestire la soluzione di Check Point Mobile Threat Prevention, per impedire ai dispositivi compromessi l'accesso alle reti e ai dati aziendali, basandosi su insight in tempo reale. La combinazione di queste funzionalità offre protezione automatizzata contro le minacce più avanzate per i dispositivi mobili, le app e le reti, pur semplificando molto l'attuazione e il monitoraggio costante della sicurezza per i dispositivi mobili all'interno delle aziende. 

Servizi di sicurezza gestiti. I servizi di sicurezza gestiti di IBM (MSS) continueranno ad ampliare il know-how, attraverso l'offerta e la gestione delle soluzioni di Check Point per i clienti di IBM. L'applicazione e la gestione di una gamma più ampia di prodotti di sicurezza Check Point verrà supportata da nuove attrezzature e formazione costante da parte degli analisti IBM SOC e degli architetti delle soluzioni, garantendo così ai clienti un accesso con un buon rapporto qualità prezzo a risorse e know-how, in linea con le loro necessità di sicurezza in evoluzione.

 

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Reseller?
Iscriviti alla newsletter!