San Valentino

Quando si festeggia San Valentino?

Idee per San Valentino? La corsa al regalo per vedere la gioia negli occhi della dolce metà? Guardare alle origini della festa degli innamorati può dare il senso della giornata dedicata all’amore. In quale giorno della settimana si festeggerà quest’anno? Ecco alcune chicche dedicate alla festa.

Ricorrenza fissa nel calendario, il 14 febbraio ogni anno è in grado di scaldare i cuori e l’ansia di quanti debbano svincolarsi dagli impegni lavorativi e della routine quotidiana per dedicare il dono del proprio tempo alla propria dolce metà.

Il regalo dell’anno è infatti una giornata completamente dedicata alla festa degli innamorati, magari corredata da mazzi di fiori, cioccolatini o piccoli doni da scambiarsi durante una cena romantica. Regali a parte, la seconda domenica di febbraio sarà interamente dedicata agli innamorati.

San Valentino: Sconti e Offerte

Descrizione Codice Data
Codice sconto Sportland del 10% - ESCLUSIVO su Tom's Hardware*******31 mar
Sconti Kasanova: fino all'80% di risparmio su articoli per la casa*******10 mar

San Valentino: Sconti e Risparmio

Guardare alle radici per apprezzarne l’essenza

La versione cristiana della festa nasceva nel 496 sotto papa Gelasio I. Il Santo Valentino di Terni fu vescovo e martire della Chiesa. Oltre alle leggende riguardanti le gesta da sempre attribuite al Santo, l’interpretazione del giorno come festa dedicata agli innamorati si può ricondurre a Geoffrey Chaucer e all’associazione della ricorrenza al fidanzamento tra Riccardo II d’Inghilterra e Anna di Boemia. Gli studiosi assocerebbero però tale ricorrenza al giorno dedicato a San Valentino di Genova. La storia della festa degli innamorati avrebbe quindi un’impronta importante nei paesi di cultura anglosassone.

Anche Parigi, una delle città romantiche per definizione, avrebbe un ruolo nell’evoluzione della festa. Era il 14 febbraio del 1400 quando l’Alto Tribunale dell’Amore veniva fondato come istituzione che seguiva la corrente dell’Amor cortese. Questo giudicava su controversie d’amore, gli intrighi tra amanti e violenza sulle donne. “Sono già malato d'amore, mia dolcissima Valentina” scriveva nel XV secolo Carlo d'Orléans nella prima valentina della quale sia rimasta traccia.

Le radici pagane della festa sarebbero anche più lontane e in un certo senso in contrasto con i valori dell’amore e celebrazione del sentimento. Nei Lupercalia sarebbe da ricercare la traccia in epoca romana. La festività celebrava infatti il caos alla base del risveglio della natura dopo il riposo dell’inverno.

San Valentino, alcune curiosità della giornata

Diffusa in tutto il mondo, la giornata dell’amore non viene celebrata da tutti allo stesso modo. Da qui possono nascere alcune irresistibili curiosità. Basta volare con l’immaginazione in Brasile per assistere alla prova del tronco, qui i giovani si cimentano in una corsa per sei chilometri con un tronco di barauna. Il vincitore conquista il diritto di ballare con l’amata. L’usanza tradizionale potrebbe non essere l’idea più pratica ma certamente è un modo convincente per dimostrare l’amore.

Nelle più fredde terre di Danimarca, Finlandia ed Estonia, un po’ dell’ardore necessariamente viene mitigato dal clima e il giorno della passione amorosa diviene il giorno dell’amicizia. Qui si usa regalare un fascio di fiori bianchi o un cuore di liquirizia. Cambiano le latitudini, il sentimento resiste.

Altri eventi