Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
2 minuti

Come guadagnare soldi pilotando droni, ecco il sito giusto

Nasce idronisti.it, il sito italiano concepito per i piloti di droni che intendono mettere a disposizione i loro servizi, guadagnando qualche soldo.

Come guadagnare soldi pilotando droni, ecco il sito giusto

Siete piloti di droni e vi piacerebbe guadagnare un po' di soldi usando il vostro velivolo? Oppure volete avviare un'attività basata sulle riprese aeree tramite quadricotteri e vi piacerebbe promuovere online i vostri servizi? Ora potete farlo, grazie al sito web idronisti.it.

Tutto nasce da Federico e Dario Pironi, fondatori del sito idronisti.it e dell'omonima startup, anche se l'ispirazione arriva dalla versione a stelle e strisce di questo progetto: droners.io.

idronisti

Il concetto base è la creazione di una piattaforma per offrire servizi con i droni a potenzali clienti.

Basta andare sul sito e registrarsi, dopodiché i piloti (in possesso dei requisiti ENAC) potranno offrire i propri servizi, mentre i potenzali clienti potranno consultare i vari profili, osservare una demo dei lavori e contattare i piloti per spiegare le proprie esigenze. Una volta inviata la richiesta il pilota potrà decidere se rispondere, proponendo una quotazione.

I servizi offerti spaziano dalle riprese aeree per un matrimonio alla mappatura di precisione di un terreno agricolo, con tutto ciò che passa in mezzo fra questi due estremi.

"L'idea è arrivata cercando un drone che potesse fare delle riprese per un annuncio immobiliare; vedendo che non c'era un sito web specifico che raccogliesse piloti e aziende di droni per metterli in contatto con i clienti, abbiamo pensato di farlo noi", spiega Dario Pironi in un'intervista con Il Sole 24 Ore

Per ora i numeri sembrano incoraggianti: un centinaio di piloti iscritti e una cinquantina di aziende e di singoli utenti interessati al servizio. L'obbiettivo iniziale dei fondatori del sito è di cominciare a crescere in Italia, per poi approdare in altri mercati europei. 

Vuoi ricevere aggiornamenti su #Droni?
Iscriviti alla newsletter!