Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
14

Come velocizzare la vostra RAM

Spesso il principale collo di bottiglia per le prestazioni è la memoria di sistema. Ottimizzarla può velocizzare in maniera considerevole il vostro PC: vi spieghiamo come farlo!

Introduzione

Introduction

É ufficiale: le memorie DDR 400 sono ormai uno standard a tutti gli effetti. Da quando il comitato Jedec ha preso la sua decisione, i produttori di RAM e schede madri hanno alcue linee guida sull'integrazione. Le memorie DDR400, alias RAM PC3200, sono state perseguitate da problematiche di compatibilità e da un'imbarazzante assenza di miglioramenti delle prestazioni. Senza la presenza di uno standard ufficiale, trovare un perfetto equilibrio tra RAM e motherboard era come giocare una mano di poker con gli occhi bendati.

Purtroppo non è facile far funzionare a dovere le DDR 400. Il limite dei 400 MHz della tecnologia DDR-1 sarà scavalcato con l'introduzione dello standard DDR-2, che porterà una progettazione completamente nuova, cambiamenti al layout delle schede e un minor voltaggio del segnale, con possibilità di frequenze di funzionamento fino a 667 MHz. Ma non aspettatevi questa nuova tecnologia prima di fine 2003. Fino ad allora, potete ottimizzare le impostazioni del vostro BIOS per sfruttare a fondo o stabilizzare le vostre DDR 400.

Anche se il vostro sistema non arriva alla frequenza di bus di 400 MHz, potete comunque smanettare sui parametri di temporizzazione per massimizzare le performance anche a minori velocità di clock. Spesso il solo ridurre la CAS latency o il RAS-to-CAS delay velocizza il sistema più che incrementare la frequenza del bus. Questo articolo spiega i concetti e le tecnologie del timing delle memorie e fornisce qualche consiglio sul tweaking. Le informazioni che vi forniamo si applicano anche ad altri standard quali DDR333 e DDR266, permettendovi l'ottimizzazione di qualsiasi sistema.

I moduli più ottimizzabili

Tweaking Modules
Velocità di clock e timing possono essere ottimizzati con moduli overcloccabili. Kingston, per esempio, produce moduli PC3500 testati fino a 433 MHz.

Potreste partire con moduli di memoria che superano il limite dello standard DDR400 e offrono impostazioni molto alte per velocità di clock e timing. Moduli di questo tipo sono disponibili da Corsair, Geil, Kingston, Mushkin, insieme ad altri denominati PC3500 o PC3700. Sebbene non esistano standard con queste definizioni, i nomi stanno a indicare quanto sia possibile overcloccare i moduli.

Le RAM DDR danno il meglio di loro se installate su una motherboard dual channel, ossia che somma l'ampiezza di banda di due moduli DDR. Parliamo delle mobo con chipset Nvidia nForce 2 per CPU AMD, o Intel 7205 (e, in futuro, 865 e 875) per i processori Intel.

Quindi per le massime prestazioni è d'obbligo avere sempre due moduli RAM. Alcuni produttori, come Corsair e Geil, mettono in commercio confezioni con coppie di memorie specifiche per sistemi dual channel.

Il BIOS spesso mette un freno ai timing delle memorie per mantenere il sistema stabile, ed è proprio in questo campo che possiamo ottimizzare al meglio.

Continua a pagina 2
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Motherboard?
Iscriviti alla newsletter!