Hot topics:
3 minuti

Corona svedese 100% digitale, addio banconote e monete?

Addio banconote e monetine, benvenute app, pagamenti digitali e portafogli crittografati. Nel nostro futuro prossimo c'è una nuova forma di denaro, e tra gli sperimentatori più azzardati c'è la Svezia.

Corona svedese 100% digitale, addio banconote e monete?

È possibile eliminare del tutto il denaro contante e affidarsi esclusivamente a quello digitale? A quanto pare i primi a scoprirlo saranno gli svedesi; in questo paese l'uso del denaro tradizionale è in diminuzione da anni, e ora la banca centrale sta cominciando a considerare di passare alla ecorona, la versione digitale della moneta nazionale.

Non è un passo da fare a cuor leggero ma, come nota Richard Milne sul Financial Times, la Risksbank è sotto pressione. Altre banche ci stanno pensando, ma sembra che qui i tempi stringano: sono tanti i negozi e servizi dove semplicemente il contante non si può usare. Stando al Financial Times l'uso del contante si è ridotto del 40% dal 2009 a oggi. "Non abbiamo alcun esempio a cui guardare per la progettazione o per valutare le possibili conseguenze", ha detto Cecilia Skingsley, governatore della Risksbank, aggiungendo che "non fare nulla non è un'opzione".

Leggi anche In Danimarca solo pagamenti digitali o con carte nei negozi: obiettivo 2016

L'ipotesi è di quelle che fanno tremare il sistema alle fondamenta: smettere di stampare e usare la cartamoneta, e affidarsi interamente a una valuta virtuale - sostenuta probabilmente con la tecnologia blockchain o qualcosa di simile. L'esempio più famoso è Bitcoin, la valuta digitale più diffusa al mondo - con la notevole differenza che in questo caso non esiste una banca centrale.

Ed è proprio la paura di vedersi tagliati fuori da sistemi "senza banca" a fare da propellente per quest'inedita iniziativa svedese. O peggio, che si venga a creare un sistema con potenti intermediari tra la banca centrale e i cittadini - non è uno scenario così improbabile.

"Dobbiamo fare i compiti perché il settore pubblico non può permettersi di restare in disparte a guardare mentre quello privato toglie agli individui l'accesso al denaro della banca centrale", ha infatti dichiarato Cecilia Skingsley.

Leggi anche Pagamenti digitali: fatta la legge, ma gli italiani?

Giocoforza la moneta digitale ecorona all'inizio sarà complementare a quella tradizionale, e ci vorranno probabilmente anni prima che l'esperimento si possa dare per concluso. Nel frattempo bisognerà rispondere a parecchie domande, che riguarderanno il ruolo delle banche private, gli interessi, la tracciabilità delle transazioni e molto altro. "Personalmente", continua Skingsley, "vorrei progettarla in modo da renderla simile a banconote e monete", quindi replicando in forma digitale il sistema esistente.

start opengraph logga riksbankenfasad4 1200x630px

Così facendo però non si perderebbe l'occasione più unica che rara di riformare il sistema monetario? Non potremmo sfruttare la tecnologia blockchain, o quello che verrà, per mettere un freno alle speculazioni dannose e alle truffe, per assicurare pagamenti puntuali e interessi sempre equi? Non potremmo usare il denaro digitale per far emergere l'economia sommersa? Magari sono problemi che in Svezia contano poco, ma se porteranno avanti questo esperimento tutto il mondo starà a guardare; anche i banchieri italiani.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #E-Gov?
Iscriviti alla newsletter!