Corsair sarà acquisita da un fondo di private equity?

Corsair potrebbe finire nelle mani di un fondo di private equity chiamato EagleTree Capital. Secondo quanto riportato da Reuters, citando due fonti vicine ai fatti, il fondo sarebbe in trattativa avanzata per acquistare il produttore statunitense di periferiche (e non solo) per oltre 500 milioni di dollari. Sia Corsair che EagleTree non hanno commentato l'indiscrezione.

L'azienda è attualmente nelle mani di Andy Paul, che l'ha fondata nel 1994. Nel 2013 l'azienda ha raccolto un investimento di 75 milioni di dollari da parte di Francisco Partners, dopo aver riposto nel cassetto i piani per una IPO (offerta pubblica iniziale).

corsair

Corsair ha sede a Freemont, California, e ha raccolto grande popolarità nel settore gaming grazie a una gamma ampia e ben congeniata di prodotti, dai mouse alle tastiere, dalle cuffie alle memorie, per arrivare agli SSD, ai sistemi di raffreddamento fino agli alimentatori.

Quello del gaming, spinto anche dagli eSports, è un mercato in forte espansione: secondo NPD Group lo scorso anno i consumatori americani hanno speso 30,4 miliardi di dollari in giochi, acquisti in-game, hardware e accessori.

L'interesse di EagleTree arriva in un momento interessante: la concorrente Razer è intenzionata a quotarsi sul listino di Hong Kong per una cifra tra 3 e 5 miliardi di dollari, sostenuta da investitori come Intel e il miliardario asiatico Li Ka-shing. L'obiettivo di Razer sarebbe quello di ampliare il suo raggio d'azione, entrando anche nel settore smartphone (non è un caso che abbia acquisito Nextbit).


Tom's Consiglia

Tra i tanti prodotti Corsair ci piace il case Crystal 570X. Forse non la pensate allo stesso modo, ma vale la pena dargli un'occhiata.

Pubblicità

AREE TEMATICHE