Hot topics:
3 minuti

CPU Intel Coffee Lake già quest'anno per rispondere a Ryzen?

In base alle ultime voci Intel sarebbe intenzionata ad anticipare il debutto della nuova piattaforma mainstream desktop Z370 e dei processori Coffee Lake.

CPU Intel Coffee Lake già quest'anno per rispondere a Ryzen?

Non solo le CPU di fascia alta desktop Skylake-X e Kaby Lake-X potrebbero "bruciare le tappe", arrivando con due mesi di anticipo sulla (presunta) scaletta originaria (da agosto a giugno), ma anche la nuova piattaforma "mainstream" di Intel potrebbe arrivare prima del previsto.

Secondo il Digitimes la casa di Santa Clara avrebbe deciso di fissare il debutto delle nuove CPU Coffee Lake non a gennaio 2018 com'era logico aspettarsi, bensì nell'agosto di quest'anno, in modo da affrontare meglio la maggiore concorrenza offerta dai processori Ryzen 7 e Ryzen 5.

intel core 8gen

Il sito taiwanese snocciola le specifiche dei processori Skylake-X e Kaby Lake-X, confermando che nel primo caso vedremo soluzioni a 6, 8 e 10 core con TDP di 140 watt, mentre nel secondo quad-core con TDP di 112 watt. Rispetto alle indiscrezioni precedenti l'elemento di novità per la piattaforma HEDT è che potrebbe arrivare anche un modello con 12 core, sempre Skylake-X, nel mese di agosto.

Leggi anche: Test Ryzen 5 1600X

Anche secondo il Digitimes, AMD starebbe infatti lavorando su una seconda piattaforma superiore all'attuale AM4, nota con il nome X399, al debutto nel terzo trimestre. Una piattaforma che sarebbe accompagnata da soluzioni basate su architettura Ryzen con un massimo di 16 core e 32 thread (in cantiere vi sarebbe anche un 12 core / 24 thread).

Per quanto riguarda invece la piattaforma Intel che dovrebbe succedere alle attuali proposte Kaby Lake, Digitimes riporta che l'azienda inizialmente "presenterà diversi modelli K delle serie Core i7, Core i5 e Core i3 e il chipset Z370 in agosto, poi tra la fine dell'anno e l'inizio del 2018 arriveranno più CPU insieme ai chipset H370, B360 e H310".

Di recente Intel ha affermato che l'ottava generazione dei processori Core sarà il 15% più veloce dei chip odierni. Allo stesso tempo l'azienda ha confermato (in più occasioni) che le nuove CPU saranno prodotte di nuovo a 14 nanometri. Certo, il processo è stato ulteriormente migliorato e affinato rispetto alle prime versioni, ma non si tratterà di chip a 10 nanometri.

Leggi anche: Intel punta sui 10 nanometri: la Legge di Moore non è morta

I processori realizzati con tale processo si chiamano Cannonlake e, per ora, sono dati in arrivo solamente nel settore mobile. Per quanto riguarda Coffee Lake, indiscrezioni precedenti indicavano il passaggio da un progetto con un massimo di quattro core a uno fino a sei core, ovviamente con Hyper-Threading. Non è chiaro come ciò inciderà sull'offerta Core.

Attualmente i Core i3 hanno due core con Hyper-Threading, i Core i5 solo quattro core fisici e i Core i7 quattro core con Hyper-Threading. L'aumento del numero di core per i Core i7 potrebbe andare a mutare lo status quo, ma per il momento non ci sono informazioni sicure. Vi terremo aggiornati.

Intel Core i5-7600K Intel Core i5-7600K
   

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #CPU?
Iscriviti alla newsletter!