Hot topics:
News su SMAU 2017
2 minuti

La culla Ford che addormenta i bebé come se fossero in auto

Ford Max Motor Dreams è una culla smart che riproduce i rumori del motore e il movimento in auto. Dovrebbe agevolare il sonno dei bebè.

La culla Ford che addormenta i bebé come se fossero in auto

Si chiama Max Motor Dreams ed è una nuova culla smart che promette di riprodurre l'effetto soporifero che hanno i viaggi in auto sui bebé.

L'ha progettata lo studio creativo madrilèno Espada y Santacruz per Ford.

Max Motor Dreams
Max Motor Dreams

Il design ricorda gli stilemi dei veicoli iconici del colosso statunitense. La culla è realizzata totalmente in legno mentre i piedi sono in metallo. In pratica grazie a una serie di elementi hi-tech il bambino avrà la sensazione di stare in auto e quindi dovrebbe essere agevolato il dolce abbraccio di Morfeo - per la felicità di mamma e papà.

Max Motor Dreams

Max Motor Dreams integra nella zona sottostante un altoparlante in grado di riprodurre il tenue rumore del motore. Allo stesso tempo sotto il materassino sono dislocati quattro bracci elettrici capaci di cullare il piccolo, come in auto. Infine le paratie perimetrali sono dotate di LED che simulano il lento alternarsi di luci esterne che si incontrano nei viaggi notturni. A livello tecnologico gli sviluppatori si sono affidati a una single-board Raspberry Pi, software Python e motori Dynamixel.

culla 1

Come se non bastasse è disponibile una app che non solo consente di registrare movimenti e rumori nella propria auto, ma anche di poterli poi trasformare in un "schema" da far riprodurre alla culla. A quel punto il bimbo potrà rivivere realmente l'esperienza di un viaggio fatto in precedenza con i sussurri dei genitori, il rumore del motore e del rotolamento gomme, gli spostamenti laterali, etc.

"Max Motor Dreams, creata per rendere più facile la vita delle famiglie", afferma Ford nel video di presentazione. Al momento il prodotto è disponibile solo sul mercato spagnolo e la campagna invita i potenziali clienti a effettuare una richiesta per una prima visione ed eventuale acquisto.

Ovviamente lo spirito dell'iniziativa è quello di attirare i consumatori nei concessionari per dare un'occhiata ai veicoli famigliari come le Ford C-Max ed S-Max.

Vuoi ricevere aggiornamenti su #Auto e Moto?
Iscriviti alla newsletter!