Cinema e Serie TV

Il viaggio

Pagina 3: Il viaggio

 

2001 a space odyssey v04 silver ferox design copy[1]

La narrazione si sposta quindi al 2001, quando una missione spaziale è appena partita per il gigante gassoso. L'astronave Discovery conta un equipaggio di cinque uomini, tre dei quali ibernati, oltre al supercomputer HAL9000, dotato di un'avanzata intelligenza artificiale.

Leggi anche 40 astronavi indimenticabili dal mondo del cinema

Soltanto HAL è a conoscenza del reale obiettivo della missione, ovvero scoprire lo scopo della trasmissione inviata dal monolito – la cui esistenza è ignota agli altri. Tale situazione genera un conflitto all'interno del computer, programmato per collaborare con gli umani senza omissioni, ma al contempo tenuto a non rivelare un'informazione fondamentale per la missione.

hal[1]

Un giorno HAL segnala un'avaria nell'antenna per le comunicazioni con la Terra, ma in verità non esiste alcun malfunzionamento. I due astronauti Bowman e Poole si chiudono in una capsula (l'unico luogo in cui il supercomputer non può sentirli) e decidono di disattivare HAL, convinti che non sia più affidabile. Il supercomputer però riesce a leggere il loro labiale e decide di lottare per la propria sopravvivenza.

Leggi anche Intelligenza artificiale e cinema in 27 film

Segnala quindi un ulteriore guasto all'esterno per costringere i due ad uscire sulla capsula per le missioni extraveicolari; successivamente HAL prende il controllo del veicolo e taglia di netto i tubi dell'ossigeno della tuta di Poole, impedendo poi a Bowman di rientrare e uccidendo i tre membri ibernati dell'equipaggio.

Il sopravvissuto trova però modo di far saltare una porta esterna della Discovery e, introdottosi all'interno del gigantesco comparto memoria logica di HAL9000, lo disattiva, costringendolo a una morte lenta e straziante. A questo punto si avvia una registrazione che informa Bowman della scoperta del monolito e sulla possibile presenza di forme di vita aliene su Giove.