Cinema e Serie TV

AEW Dynamite Homecoming, la card: spicca il debutto di Malakai Black

Dopo la fine dell’emergenza sanitaria provocata dal Covid-19 e le prime puntate lontano dalla Florida, la AEW è pronta a tornare nel suo quartier generale di Jacksonville con AEW Dynamite Homecoming. Si tratta della puntata dello show di punta della AEW ovvero AEW Dynamite che andrà in scena nella notte italiana fra mercoledì 4 e giovedì 5 agosto (sarà disponibile, con commento in italiano affidato a Salvatore Torrisi e Moreno Molla, su Sky Sport e NOW a partire da venerdì alle 22) dal Daily’s Place di Jacksonville, Florida.

Nella card spicca il debutto sul ring di Malakai Black (l’ex-Aleister Black della WWE) contro Cody Rhodes e la terza Fatica di Chris Jericho che affronterà il leggendario Juventud Guerrera (WCW, WWE).

Tutti gli highlights e i risultati di AEW Dynamite Fight for the Fallen con il nostro articolo dedicato.

AEW Dynamite Homecoming, la card: spicca il debutto di Malakai Black

Quella di AEW Dynamite Homecoming è sicuramente una card meno scoppiettante rispetto a quelle della scorsa settimana ma è indubbio che il debutto di Malakai Black è estremamente atteso dai fan anche in correlazione alle voci che vogliono vicinissimi alla AEW sia CM Punk che Daniel Bryan (al secolo Bryan Danielson).

Eccovi la card completa:

Singles Match:
Christian Cage vs. The Blade

AEW Dynamite Homecoming la card

Singles Match per il TNT Title:
Miro (C) vs. Lee Johnson

AEW Dynamite Homecoming la card

Singles Match per la First Contender all’NWA World Women’s Championship:
The Bunny vs. Leyla Hirsch

AEW Dynamite Homecoming la card

“The 5 Labous of Jericho: Chapter 3” – Singles Match:
Chris Jericho vs. Juventud Guerrera (Jericho può vincere solo eseguendo una mossa dalle corde)

AEW Dynamite Homecoming la card

Singles Match:
Cody Rhodes vs. Malakai Black

AEW Dynamite Homecoming la card

AEW: una nuova esperienza di wrestling

La AEW vanta una rosa di livello mondiale e molto variegata di lottatori uomini e donne ed è dunque in grado di offrire ai fan del genere una nuova esperienza di wrestling per la prima volta in 20 anni. Fondata dal presidente e CEO Tony Khan, AEW è capitanata da Cody Rhodes (figlio del leggendario Dusty), The Young Bucks (Matt & Nick Jackson – aggiungete il loro Funko POP! alla vostra collezione), Kenny Omega, Hangman Adam Page, Chris Jericho e Jon Moxley. Nella lista figurano anche altri lottatori incredibilmente qualificati tra cui Brian Cage, gli FTR, Hikaru Shida, Orange Cassidy, Matt Hardy, Nyla Rose, Jungle Boy, Dr. Britt Baker, Brandi Rhodes, MJF, Penta El Zero M, Rey Fenix e The Icon Sting (acquistate la sua nuova t-shirt su Amazon).

AEW Double or Nothing 2021: la card del PPV

Puntando su incontri al cardiopalma e di grande impatto, la AEW offre ai fan atletismo e statistiche sportive. I lottatori hanno anche la libertà di esprimere la propria personalità e mettere in risalto le loro capacità atletiche. Introducendo per la prima volta in assoluto le statistiche nel wrestling, la AEW aumenta la posta in gioco per i suoi incontri e aumenta il coinvolgimento dei fan tenendo traccia delle vittorie e delle sconfitte di ogni lottatore nel loro percorso durante l’anno solare.