Eventi

Amazon acquista MGM per 8,45 miliardi di dollari

Già da qualche tempo si vociferava l’intenzione di Amazon, di fondersi con MGM. Bene, ora è ufficiale. Il colosso dell’e-commerce ha siglato un accordo definitivo di fusione con MGM per 8,45 miliardi di dollari con lo scopo di aiutare a preservare il patrimonio e il catalogo di film di MGM e fornire ai clienti un maggiore accesso a queste opere esistenti.

Per iscrivervi al servizio di streaming Amazon Prime Video, sfruttando anche i 30 giorni di prova, potete utilizzare questo link.

L’accordo tra Amazon e MGM

Per chi non conoscesse MGM questa è l’abbreviazione di Metro-Goldwyn-Mayer, una storica compagnia privata di cineproduzione degli Stati Uniti d’America nata nel 1924 sotto la guida di Louis B. Mayer, che divenne velocemente il più importante studio hollywoodiano. Per darvi un’idea del grande acquisto che Amazon ha fatto, vi basti sapere che MGM possiede la più vasta cine-libreria del mondo con oltre 4.100 titoli, più di 10.400 episodi di serie televisive senza contare che ha vinto ben 208 premi Oscar. Tra le serie storiche prodotte da MGM abbiamo il kolossal da Oscar Via col vento (Gone With the Wind) e il musical Il mago di Oz (The Wizard of Oz), Tom & Jerry, tutto il franchise di James Bond, Il dottor Živago (Doctor Zhivago, 1965), Quattro matrimoni e un funerale (1994) e La maschera di ferro (1998).

MGM

Questa di Amazon è probabilmente la sua operazione più importante dopo l’acquisto dei supermercati Whole Foods per 13,7 miliardi di dollari. Ora, l’esatto stato della trattativa è riservato, ma il Wall Street Journal ci dice che l’accordo finale potrebbe essere annunciato  persino entro il weekend.

Quello che il colosso dell’e-commerce spera probabilmente è che quel catalogo di film che porterà in casa dopo la fusione con MGM lo aiuterà a rafforzare la sua presenza in streaming, dato che la sua programmazione originale si è concentrata sulla produzione di spettacoli televisivi come The Boys, Invincible, Il Signore degli Anelli e The Wheel of Time.

James Bond

Mike Hopkins, senior vice presidente di Prime Video e Amazon Studios ha dichiarato:

“MGM ha un vasto catalogo con oltre 4.000 film. il vero valore finanziario di questo accordo è il tesoro di proprietà intellettuale del catalogo.”

Kevin Ulrich, presidente del consiglio di amministrazione di MGM ha aggiunto:

“L’opportunità di allineare la storia di MGM con Amazon è stimolante.”

Questo contratto porterebbe su Amazon Prime Video saghe come quella di Rocky e de Lo Hobbit e serie TV come Fargo e The Handmaid’s Tale, senza contare che Amazon controllerebbe tutto il franchise di James Bond. E a questo punto una domanda sorge spontanea e riguarda la distribuzione di No Time to Die, ultimo capitolo della saga dell’agente 007. Il film uscirà solo in streaming su Prime Video oppure anche nelle sale?

Per iscrivervi al servizio di streaming Amazon Prime Video, sfruttando anche i 30 giorni di prova, potete utilizzare questo link.

Se siete appassionati di James Bond vi consigliamo l’acquisto del cofanetto da collezione disponibile su Amazon!