Cinema e Serie TV

Annunciata la data per The New Mutants

Tra gli eterni rimandi causati dall’emergenza sanitaria, 20th Century Studios (nota fino a poco tempo fa come 20th Century Fox) ha deciso di andare allo sbaraglio fissando una data per The New Mutants, lungometraggio horror/supereroistico ispirato all’omonimo fumetto Marvel.

Previsto ora per 28 agosto 2020, The New Mutants viene incastonato in una stagione estiva particolarmente scevra di blockbuster. Considerando l’andamento della pandemia, infatti, molti studios sono restii a distribuire le loro pellicole nei prossimi mesi, timorosi del fatto che le restrizioni di sicurezza limitino grandemente l’affluenza del pubblico o, peggio ancora, che i cinema di tutto il mondo finiscano con il rimanere chiusi ancora per diverso tempo.

La mossa di 20th Century Studios – che, ricordiamo, risponde ora alla The Walt Disney Company – è una manovra audace che, se assecondata dalla fortuna, potrebbe riempire un grosso vuoto della calendarizzazione cinematografica e accattivarsi il semi-monopolio della stagione. D’altro canto, Disney non sembra particolarmente affezionata alla pellicola in questione e, se anche le cose dovessero andare male, non risentirebbe troppo del suo fallimento.

La genesi di The New Mutants è infatti particolarmente tormentata: il film sarebbe dovuto uscire nel 2018 come spin-off relativamente low-budget degli X-Men. Si sarebbe trattato di un progetto laterale a la Deadpool che avrebbe approfondito l’impatto su alcuni giovani mutanti nello scoprire i propri poteri, tuttavia una post-produzione flagellata da continui reshooting ha fatto sì che il progetto non vedesse mai la luce.

Per la Disney, The New Mutants è un retaggio della 20th Century Fox che sta iniziando a diventare un fardello. Film ben lontano dallo stile e dagli obiettivi dell’universo Marvel, viene ormai trascinato da anni e questo debutto forzato sembrerebbe essere la sua ultima occasione per apparire nelle sale cinematografiche. Considerando la sua situazione, infatti, molti iniziano a convincersi che il suo destino sia sempre più legato a un debutto in on-demand.