Tom's Hardware Italia
Giochi in scatola

Annunciato Star Wars: Outer Rim. Chi sarà il boss dell’Orlo Esterno?

Fantasy Flight Games ha presentato il suo nuovo gioco in scatola di Star Wars: Star Wars: Outer Rim. In questo gioco i protagonisti sono cacciatori di taglie, mercenari e canaglie alle prese con la criminalità dell'Orlo Esterno.

Fantasy Flight Games ha presentato il suo nuovo gioco in scatola di Star Wars: Star Wars: Outer Rim.

Star Wars: Outer Rim è un gioco in scatola per 1-4 giocatori dalla durata di 2-3 ore, su cacciatori di taglie, mercenari e canaglie, in cui i giocatori dovranno farsi un nome nel famigerato Orlo Esterno. Per farlo dovranno mettere insieme la propria banda male assortita, assoldando alcune tra le superstar del crimine più famose dell’universo di Star Wars.

Lontano dal Coruscant, i suoi grattaceli e la sua politica, esiste un luogo in cui il confine tra ordine e legge è molto più che labile e chi vi abita agisce spesso in maniera non proprio trasparente: benvenuti sull’Orlo Esterno, il limite della galassia.
Il pericoloso Orlo Esterno rappresenta un vero e proprio covo di feccia e di malvagità, per lo più ignorato dalle persone per bene, ma considerato casa da tutti i furfanti e le canaglie della galassia. Per loro questo posto rappresenta una possibilità di riscatto, permettendogli di emergere nel mondo della criminalità e farsi un nome conosciuto e temuto da tutti.

In Star Wars: Outer Rim i giocatori impersoneranno un criminale alla ricerca di fama e ricchezze. La prima cosa che bisognerà fare sarà quella di mettere insieme la propria banda e iniziare a lavorare con la propria astronave. I giocatori potranno quindi arruolare uno dei personaggi leggendari di Star Wars, come Han Solo, Boba Fett o Lando Calrisian, e iniziare così la propria scalata nella malavita locale.

L’obiettivo del gioco è quello di guadagnare 10 punti fama. Questi punti potranno essere racimolati in una varietà di modi diversi che prevedono : completare la missione personale del proprio personaggio, svolgere lavoretti più o meno pericolosi, cacciare e riscuotere taglie, potenziare la propria nave, comprare merci di lusso con i crediti guadagnati duramente e molto altro ancora. Con il passare delle missioni sarà possibile per i giocatori ampliare la squadra reclutando altri personaggi di supporto mentre una parte importante del gioco sarà riservata alla manutenzionepotenziamento della propria nave.

Diventare il nuovo boss del crimine galattico però potrebbe non essere così semplice, perché con il passare dei turni i giocatori si ritroveranno contro qualche autorità locale a cui potrebbero aver pestato i piedi. Nello specifico, i giocatori potranno inimicarsi gli Hutts, i Crime Syndicates, l’Impero e l’Alleanza Ribelle. Di volta in volta sarà possibile decidere se evitare il conflitto diretto, magari scappando da una pattuglia imperiale attraverso un campo di asteroidi, oppure cercando il confronto con una di queste fazioni in cambio di una grossa ricompensa o inusuali alleanze.

Star Wars: Outer Rim avrà anche una componente PVP: nel gioco sarà possibile dare la caccia ai personaggi con una taglia sulla sua testa. Questo evento potrebbe verificarsi anche con i membri dell’equipaggio assoldati da un giocatore che, in questo modo, potrebbe ritrovarsi bersaglio degli altri giocatori. Tuttavia la risoluzione di questo evento non sarà completamente scontata, si potrà decidere se combattere oppure stabilire un accordo che porti profitto ad entrambe le parti.

Star Wars: Outer Rim sarà pubblicato in inglese tra la primavera e l’estate del 2019 e avrà un costo di 64,95$.