Cinema e Serie TV

Arrivano le Bibbie di Star Trek

Le Bibbie delle serie TV costituiscono la base fondamentale per la corretta comprensione di serie in fase di produzione e, quindi, non ancora conclusa. Ora potete finalmente mettere le mani anche sulle Bibbie di Star Trek, potendo così dare uno sguardo ad alcuni materiali davvero affascinanti.

Tutto sulle Bibbie di Star Trek

star trek

Le Bibbie di Star Trek in esame riguardano The Next Generation, Deep Space 9, Voyager ed Enterprise e hanno circolato su Internet in diversi formato per molto tempo, ma in un nuovo articolo di Rob Wieland presente sul sito Web ufficiale di Star Trek ha fornito un nuovo sguardo alle prime 4 importanti serie. Grazie a questi documenti raccolti nelle Bibbie di Star Trek i fan possono vedere come sono stati immaginati per la prima volta questi iconici programmi televisivi, cosa è cambiato sulla strada per il piccolo schermo e quali sono state le idee che gli autori hanno deciso fossero le più stimolanti ed eccitanti da inserire per vendere queste serie alle reti.

Ci sono molti contrasti interessanti tra i documenti raccolti in queste Bibbie di Star Trek che riguardano non solo l’ideazione e la costruzione del mondo che contengono, ma anche cose come vedere il successo commerciale di Voyager insieme alla sua bibbia della serie, il documento dato alla stampa e ai rappresentanti del marketing dell’epoca.

Ci sono piccoli dettagli sulle cose che sono cambiate dal momento in cui sono state scritte queste Bibbie di Star Trek a quello in cui abbiamo visto quelle serie sullo schermo: Elizabeth Janeway è diventata Kathryn, l’uso da parte di Deep Space Nine del wormhole Gamma Quadrant avrebbe originariamente richiesto alle navi che arrivassero alla stazione perché vi fossero installate speciali modulazioni del motore e T’Pol doveva originariamente essere un T’Pau più giovane, il logico e diplomatico vulcaniano che officiò il matrimonio di Spock in “Amok Time“.

deep space nine 6

Ma è interessante anche notare che ci sono segni delle ideologie dietro ogni serie. La Bibbia di The New Generation, ad esempio, si concentra sul ruolo dell’Enterprise-D non come nave da guerra, ma come nave per l’accoglienza di famiglie e dedicata alla ricerche, mostrando la vita a bordo dell’astronave, oltre che ciò che i suoi ufficiali della Flotta Stellare stavano facendo sul ponte.

La visione più oscura di Deep Space 9 è presente sin dall’inizio, poiché parla delle ramificazioni dell’occupazione cardassiana di Bajor e del ruolo instabile della Flotta Stellare nelle negoziazioni successive, descrivendo la stazione come “una sede delle Nazioni Unite situata all’interno del territorio di una nazione sovrana”.

Le Bibbie di Star Trek sono tutte letture incredibilmente affascinanti per gli appassionati, e poiché Star Trek si avvicina al suo 55esimo anniversario è bello guardare indietro alle cose che lo hanno reso quello che era un tempo per poterne comprendere al meglio l’evoluzione e per cogliere scorci di ciò che sarebbe potuto essere.

Siete alla ricerca di serie televisive, film e gadget a tema Star Trek? Date un’occhiata a questa ricchissima pagina che trovate su Amazon!