Libri e Fumetti

Assassin’s Creed Valhalla arriva il fumetto

Cresce l’attesa per Assassin’s Creed Valhalla e nella tarda serata Dark Horse ha annunciato una miniserie prequel a fumetti intitolata Assassin’s Creed Valhalla –  Song of Glory che sarà scritta da Cavan Scott con i disegni di Martin Tunica e Michael Atiyeh.

Eccovi una breve sinossi della miniserie a fumetti:

Eivor, un guerriero vichingo, osserva un villaggio attaccato da un regno vicino. Spargimenti di sangue e caos scoppiano mentre attacca – ma la sua vittoria sarà una benedizione per il suo clan o una terribile maledizione? Altrove, un altro vichingo cerca un diverso tipo di premio, uno di acciaio…

Questa invece la copertina del primo numero dei 3 previsti:

Foto generiche

Assassin’s Creed Valhalla –  Song of Glory, il cui primo numero uscirà il prossimo 21 ottobre negli Stati Uniti, sarà quindi un vero e proprio prequel per il videogioco, il 12° della fortunata serie Ubisoft, la cui uscita è prevista invece per il 17 novembre su PS4, Xbox One e PC. Assassin’s Creed Valhalla sarà anche un titolo di lancio per le console di nuova generazione PS5 e Xbox Series X di cui però non è dato ancora sapere la data di uscita.

Con Dark Horse, il franchise a fumetti di Assassin’s Creed trova una nuova casa dopo essere stato pubblicato da DC, Titan e Ubisoft stessa.

Come ben sappiamo il franchise videoludico di Assassin’s Creed narra la battaglia secolare fra Assassini e Cavalieri Templari combattuta in varie epoche storiche e diversi luoghi dall’Egitto, all’era piratesca passando per il medioevo, il Rinascimento e l’indipendenza americana. Assassin’s Creed Valhalla nello specifico narrerà le vicende storicamente alternative dell’invasione vichinga della Britannia avvenuta intorno al 873 A.C.

Assassin’s Creed Valhalla, sarà ambientato durante l’era dei vichinghi, esattamente nell’anno 873 e ci metterà nei panni di Eivor, un fiero vichingo che, come già visto nel precedente Odyssesy, potrà essere uomo o donna (Eivor difatti è un nome ambivalente). Leader di un gruppo di norreni, il suo viaggio partirà dalla fredda Norvegia, fino a giungere sulle coste inglesi dove cercherà di costruire un nuovo futuro per il suo clan.  La peculiare scelta in merito al sesso del protagonista, fa si che in Assassin’s Creed Valhalla, ci potremmo trovare di fronte ad una scrittura meno “adattiva”. Prospettiva molto interessante visto che diversi studi hanno dimostrato come la cultura vichinga fosse meno maschilista rispetto ad altre civiltà medievali. E i personaggi storici? Come da tradizione, il protagonista incontrerà una serie di personaggi  molto conosciuti, il primi dei quali è il re sassone Alfredo del Wessex, mostrato nel trailer ufficiale.

Preordinate Assassin’s Creed Valhalla Gold Edition cliccando QUI.