Action Figure

Barbie: arriva la serie dedicata alle future aviatrici

Dall’unione di Mattel, Barbie UK e Virgin Atlantic nasce una nuova serie di bambole che incoraggiano le ragazze a intraprendere una carriera nell’aviazione.

Da una recente statistica della Women’s Engineering Society è emerso che solo il dodici per cento della forza lavoro composta da ingegneri è donna, e solamente il quattro e tre percento di queste donne intraprende una carriera come pilota, ruolo appannaggio strettamente maschile.

Nella sua lunga storia, Barbie ha “intrapreso” oltre duecento carriere lavorative diverse, rappresentando vari modelli che vanno ben oltre il mero stereotipo che solitamente si attribuisce alla famosa bambola. Oggi, Virgin Atlantic ha ispirato una nuova carriera per Barbie e per tutti i bambini che giocano con essa, quella di aviatrice, in diverse declinazioni.

Mattel, inoltre, ha condotto una ricerca che ha stabilito come le bambine inizino ad avere dubbi sulla carriera da intraprendere già all’età di cinque anni, limitando il loro raggio di opportunità agli stereotipi imposti dalla loro formazione ed educazione. La bambola più famosa di sempre si fa, allora, promotrice di un progetto chiamato Dream Gap Project volto a promuovere nei bambini di tutto il mondo un diverso approccio alla scelta della carriera più adatta ai loro sogni.

Virgin Atlantic ha quindi deciso di ingaggiare la bambola della Mattel come simbolo di intraprendenza femminile contro gli stereotipi di genere. L’azienda, inoltre, cerca così di implementare la presenza di figure femminili nel proprio organico, ispirando un’intera generazione di giovani donne.

Le Barbie prodotte per questa mirabile iniziativa mostrano anche quelle che sono le diversità etniche e fisiche e che, quindi, rispecchiano le donne reali che lavorano all’interno di Virgin Atlantic. Infatti, anche le uniformi indossate da questa nuove Barbie sono quelle ufficiali dell’azienda. A tal proposito Mattel e Virgin Atlantic hanno realizzato tre tipologie di Barbie. Abbiamo Barbie Pilota, Barbie Ingegnere e Barbie Assistente di Volo.

Nikki Humphrey, manager di Virgin Atlantic, ha così commentato l’inizio della collaborazione con Mattel: “Sappiamo bene che le donne non rivestono numericamente molti ruoli nel campo dell’aviazione. Ma, sappiamo anche che possiamo attuare un’inversione di marcia in questo senso. Per questo motivo vogliamo comunicare alle giovani donne che a loro è possibile intraprendere qualsiasi tipo di carriera, per questo la nostra collaborazione con Mattel segna una vera e propria pietra miliare in questa direzione. Collaborare con Barbie ci permetterà di parlare direttamente a quelle che saranno le donne che formeranno la nostra futura generazione di aviatori”.  

Dawn Childs, presidente della Women’s Engineering Society aggiunge: “Il fatto che le bambine escludano a priori di intraprendere una carriera, per il semplice fatto che questa possa non essere adatta al loro, è una tragedia. È una tragedia non solo per loro ma anche per l’intera società che potrebbe perdere il cinquanta percento di possibili giovani talenti. L’iniziativa (proposta da Virgin Atlantic e Mattel n.d.r.) è mirabile e permetterà a molte bambine di rivelare le proprie aspirazioni”. 

Se amate collezionare le Barbie, vi consigliamo questa splendida Barbie Astronauta della serie Carriere Iconiche!