Cinema e Serie TV

Batman Ninja – The Show, il cavaliere oscuro arriva a teatro

Batman Ninja, il lungometraggio animato della DC, avrà una sua trasposizione teatrale in Giappone, dal titolo “Batman Ninja – The Show”. Di Batman, e dell’universo di cui fa parte, nel 1992 è stata creata una serie animata che non ha nulla da invidiare alle trasposizioni cinematografiche degli ultimi anni, per la cura con cui è stata realizzata e le tematiche trattate (molti millennials ne ricorderanno ancora, di certo, la sigla). Tuttavia, forse qualcuno non sa che nel 2018 la divisione animata della DC aveva portato su Netflix un lungometraggio animato dedicato all’uomo pipistrello, dal titolo Batman Ninja.

Allora la notizia era stata accolta dai fan con grande interesse, un po’ per l’idea di base originale, relativa ad un Batman dalle note orientali; un po’ per i nomi su cui si poggiava l’intera opera: il regista Junpei Mizusaki (Le Bizzarre Avventure di Jojo: Stardust Crusader), lo sceneggiatore Kazuki Nakashima (Kill la Kill) e Takashi Okazaki al comparto animazioni (Afro Samurai). A quanto pare, però, il potenziale del lungometraggio non è stato espresso appieno ed il risultato ha spaccato la critica. Per Batman Ninja, tuttavia, l’avventura non è ancora finita. Difatti, la compagnia teatrale giapponese Office Endless, in collaborazione con DC, ha in produzione una trasposizione teatrale del lungometraggio animato che verrà messa in scena al teatro Moliere Shinjuku di Tokyo, dal 10 ottobre al 31 dicembre di quest’anno.

Batman Ninja

Non è la prima volta che opere note vengono portate su palco sottoforma di live action, così stavolta è toccato anche al cavaliere oscuro, che vestirà i panni di un ninja nell’epoca del Giappone feudale anche a teatro. E, per chi non vuole perdere l’occasione di assistere a Batman Ninja – The Show, potrà trovare online il sito dell’evento con relativa sezione per l’acquisto dei biglietti.

Le vicende di Batman Ninja prendono il via nel momento in cui Gorilla Grodd, uno dei nemici del nostro, attiva una macchina del tempo prima che Batman possa impedirglielo, causando così un viaggio attraverso i secoli dell’intera isola di Arkham, fino all’epoca del Giappone feudale. Qui, molti dei più acerrimi nemici dell’uomo pipistrello diventeranno dei signori feudali ed imporranno i loro regimi dittatoriali facendo capo, tuttavia, a Joker. Senza l’aiuto del suo armamentario tecnologico, Batman dovrà fare affidamento sulle sue abilità e la sua astuzia, nonché sull’aiuto di Catwoman ed altri alleati, per fermare i villain e riportare ogni cosa nella propria era.

Attualmente non sono stati resi noti altri dettagli in merito alla messa in scena a teatro di quest’opera che nasce sotto forma di animazione, perciò la curiosità è tanta ed è lecito chiedersi quale sarà la resa finale sul palco (soprattutto di alcune delle scene più rocambolesche del lungometraggio).

Un’action figure da collezione che ritrae il nostro cavaliere oscuro nelle vesti di ninja, acquistabile a questo link