Cinema e Serie TV

Before the Flood gratis online vuole farci aprire gli occhi

Ho compiuto 31 anni nella giornata di ieri e non potevo farmi regalo migliore che guardare Before the Flood/Punto di non ritorno, il documentario realizzato da Leonardo DiCaprio sul tema dei cambiamenti climatici, un argomento che in più di un modo riguarda lo sviluppo tecnologico, il tema principe di Tom's Hardware.

before the flood film social

Da qualche anno le tematiche ambientali sono un argomento che m'interessa parecchio. Vivo vicino a Como, in Lombardia e non ho le fette di salame sugli occhi. Sento che l'inverno non è più freddo come una volta. Vedo che le piogge cadono con una violenza mai vista. Il documentario di DiCaprio non mi ha detto cose che non sapevo, ma per molti potrebbe essere l'occasione giusta per aprirsi a nuovi concetti, acquisire una rinnovata consapevolezza del mondo. D'altronde è a questo che serve un attore di fama mondiale, a creare eco mediatica e raggiungere un vasto pubblico.

Lui ha messo a disposizione la sua immagine, ma nei suoi occhi vedi la preoccupazione, l'interesse e il pessimismo con un pizzico – ma proprio poco – di speranza. Before the Flood, in circa un'ora e trenta (è in streaming gratuito tanto sul canale YouTube di Nat Geo Italia o sul sito del canale TV fino al 6 novembre) cerca di spiegare perché oggi il cambiamento climatico non è più un'ipotesi ma un fatto concreto: come ci siamo arrivati, quali sono gli effetti odierni e futuri e cosa possiamo fare per mitigarli a partire dalla COP21. L'ultima conferenza sul clima è meglio di niente ma probabilmente non è abbastanza.

leonardo dicaprio before the flood

DiCaprio ci mostra le distese di ghiaccio che si stanno sciogliendo, parla tanto con il sindaco di Miami quanto con le popolazioni delle isole del Pacifico che hanno il problema dell'innalzamento delle acque. Si parla anche di allevamenti e alimentazione, dell'inquinamento dovuto alla combustione di fossili. Leonardo parla con Obama, con esperti di clima, ricercatori, astronauti e anche con il Papa. Discute con gli economisti di Carbon Tax, l'idea di tassare le energie fossili per incentivare quelle rinnovabili. Ci mostra gli animali in via di estinzione. Parla con politici di vario tipo, davanti alle Nazioni Unite e con Elon Musk di energia rinnovabile.

DiCaprio non vuole darci una soluzione facile a un problema che non ne ha. Vuole solo farci aprire gli occhi e ci lascia con un messaggio: "Adesso tocca a ciascuno di noi". Cosa significa? Che siamo come formiche, piccoli ma decisivi nelle nostre azioni. Non si può pensare di arrestare da soli il cambiamento climatico, ma con le abitudini quotidiane si può fare qualcosa. Se io per andare a fare una commissione a un chilometro di distanza evito di prendere l'auto, se tu al posto di tenere il riscaldamento a 20° lo abbassi a 19°, e se altri magari provassero a comprare meno cose che non siano strettamente necessarie sarebbe un piccolo grande passo. Ma è passo dopo passo che si arriva al traguardo.

maxresdefault

Dovremmo diventare tutti vegetariani? Dovremmo smettere di uscire per non consumare benzina? Forse, ma non è con le proibizioni tout court che si ottiene qualcosa, e Before the Flood non cade nella trappola. Bisogna volere il cambiamento, sentirlo, cucirselo addosso. Se non per noi, per le future generazioni. E tutti siamo concordi nel volere un bel futuro per i nostri figli e nipoti, vero? Adesso tocca a noi: anche un gesto semplice, come far vedere questo documentario e altri sul tema a più persone possibili, potrebbe avere un effetto esponenziale. Fare breccia nella mente e nel cuore di una persona può scatenare una rivoluzione. Non rimaniamo inermi, facciamo qualcosa, qualunque cosa. L'orologio ticchetta, e il ticchettio si fa sempre più pressante. Non abbiamo più molto tempo. Adesso tocca a me.

Trashed (Dvd) Trashed (Dvd)
  
L'economia della felicità L'economia della felicità
  
Food, Inc. Food, Inc.