Cinema e Serie TV

Beverly Hills 90210: il revival è stato cancellato dopo la prima stagione

Il Peach Pit stavolta chiude per sempre: BH90210, il meta-revival di Bevery Hills 90210 andato in onda la scorsa estate su FOX negli Stati Uniti, è stato cancellato e non tornerà per una seconda stagione. 

BH90210

“Siamo così orgogliosi di aver riunito in un evento estivo molto speciale una delle serie più importanti ed amate della TV che fa orgogliosamente parte della storia del nostro network”, ha dichiarato la rete previo un comunicato stampa. “Profonda gratitudine e rispetto vanno a Brian Austin Green, Gabrielle Carteris, Ian Ziering, Jason Priestley, Jennie Garth, Shannen Doherty e Tori Spelling, che, insieme a tutto la crew facenti parte degli studi di FOX e CBS hanno riversato i loro cuori e le loro anime in questo revival pregno d’inventiva ed intriso di nostalgia.” Lo show ha chiuso a quota sei episodi a metà settembre, guadagnando con il finale di stagione (anzi, di serie) solo 1,9 milioni di spettatori totali e una valutazione di 0,7 per l’ultima puntata. Dopo un debutto così promettente, nessuna delle star coinvolte nel progetto poteva aspettarsi uno scenario simile poche puntate dopo.

Nel primo episodio del revival, c’è stato spazio anche per ricordare il compianto Luke Perry, interprete dell’indimenticabile bad boy Dylan McKay, che nonostante gli impegni sul set di Riverdale dove interpretava il padre di Archie, sarebbe dovuto comparire come guest-star in una o due puntate.

Beverly Hills 90210

Questa però, non è certo la prima volta che i fan tornano a Beverly Hills: nel lontano 2008 The CW mandò in onda 90210, un sequel della serie classica (rinnegato a posteriori) che mescolava le situazioni di alcuni personaggi dello show storico ormai cresciuti alle storie di una nuova generazione di rampolli della Beverly High, andato in onda per cinque stagioni.

Il revival potrà anche non proseguire, ma nessuno potrà portarti via il ricordo della serie classica completa. Recupera il cofanetto su Amazon!