Cinema e Serie TV

Black Widow: dopo l’ottima partenza gli incassi stanno rallentando

Black Widow è il primo film della Fase 4 del Marvel Cinematic Universe ad essere apparso sul grande schermo e, poco dopo, anche sul catalogo Disney+. I rallentamenti dovuti all’emergenza sanitaria mondiale, che hanno visto la pellicola rinviata più e più volte, non hanno impedito al film diretto da Cate Shortland da risultare il maggior incasso al debutto del 2021. Ora, però, sembra che la pellicola con protagonista Scarlett Johansson abbia subito un brusco calo che, stando a quanto comunicato dagli esercenti dei cinema di tutto il mondo, è causato dall’uscita del film anche su Disney+.

Per iscrivervi al servizio streaming Disney+ grazie a un abbonamento mensile o annuale a prezzo scontato, potete utilizzare questo link.

Black Widow

La National Association of Theatre Owners ha infatti segnalato un brusco calo del 67% delle vendite dei biglietti, rivelando attraverso un comunicato stampa ufficiale che la causa principale di questo crollo degli incassi è solo ed esclusivamente l’uscita del film sulla piattaforma di streaming (qui la notizia originale). A marzo di quest’anno, Disney annunciò infatti una strategia di marketing ben precisa per l’uscita di Black Widow, il quale sarebbe stato rilasciato nei cinema e, quasi in contemporanea, su Disney+ Vip Access, il servizio disponibile per gli abbonati al costo di 30 dollari. Il film è di fatto uscito nelle sale a partire dal 7 luglio, mentre per la visione in streaming è stato necessario attendere il 9 luglio.

Nel secondo weekend dopo l’uscita di Black Widow, il Box Office americano ha visto il film subire una flessione improvvisa negli incassi, perdendo la prima posizione a favore di Space Jam – New Legends, il film di Malcolm D. Lee dedicato ai Looney Tunes e LeBron James. Nonostante la strategia di rilascio sia al cinema che sul catalogo on demand sia stata un successo per Disney, l’industria cinematografica ne ha sicuramente risentito: secondo gli esercenti un’uscita esclusiva nelle sale rappresenta infatti maggiori possibilità di entrate al botteghino, durante l’intero ciclo vitale di un film. Al momento la Casa delle Idee non ha commentato ufficialmente il calo degli incassi del film dedicato a Vedova Nera, così come non è chiaro se deciderà di adottare il modello basato sull’Accesso Vip anche per quanto riguarda i prossimi film Marvel Studios in arrivo prossimamente nei cinema di tutto il mondo.

Black Widow, scritto da Eric Pearson su una storia di Jac Schaeffer e Ned Benson, vede nel cast anche Florence Pugh, David Harbour, O. T. Fagbenle, William Hurt, Ray Winstone e Rachel Weisz.